Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente mercoledì, 28 settembre 2022

Al mercato ittico di Milano parte il riciclo di cassette in EPS

Presso il mercato ittico di Milano, 300 tonnellate di cassette in EPS sono pronte a diventare materia prima seconda. Si tratta di un progetto promosso da Aipe in collaborazione con Sogemi, società che gestisce tutti i servizi integrati del mercato ittico meneghino, Fantambiente, società di consulenza specializzata nell’ambito di riciclo e tematiche ambientali e prevede il completo recupero e riciclo di tutte le cassette in EPS (circa 300 tonnellate all’anno) destinate alla movimentazione e alla conservazione del pesce.

 

L’operazione, coordinata da Giovanni Raggi, vicepresidente responsabile della Divisione Imballaggi di Aipe, prevede la corretta gestione e conferimento delle cassette in polistirene a fine vita presso il mercato ittico di Milano, in modo da poterle completamente riciclare, trasformandole così da rifiuto a preziosa risorsa, pronta a generare nuova materia prima. Il modello elaborato dopo approfonditi studi logistici e gestionali da parte di Aipe, Sogemi e Fantambiente prevede la raccolta giornaliera delle cassette in EPS in appositi contenitori big bag presso lo stesso mercato ittico.

 

Una volta raggiunta la capienza stabilita, i contenitori verranno stoccati presso il mercato in aree identificate per poi essere trasportati verso i centri specializzati di raccolta per l’EPS dove le cassette saranno trasformate, attraverso un processo specifico di riciclo, in nuova materia prima seconda, che verrà immessa nuovamente sul mercato e utilizzata per la produzione di nuovi prodotti. Da rifiuto, diventeranno quindi, una risorsa a basso impatto ambientale e a sostegno dell’economia circolare.

 

“Il successo di questa operazione”, ha sottolineato Giovanni Raggi, “è quello di aver operato in piena collaborazione con Sogemi e Fantambiente e di aver elaborato un protocollo di grande valore per il recupero totale delle cassette in EPS il quale non ha comportato alcuna modifica all’asset economico già in essere presso il mercato ittico di Milano, poiché il nuovo procedimento di selezione e raccolta, sfrutta totalmente le risorse già impiegate, ottimizzando i flussi di raccolta, gestione e conferimento dell’EPS”.

 

“Ci auguriamo”, ha aggiunto Raggi, “che questo protocollo venga adottato da tutti i mercati ittici italiani. Le tonnellate di cassette in EPS, movimentate giornalmente in Italia, raggiungono valori altissimi ed è doveroso, a fine utilizzo, conferirle nel modo corretto affinché possano tornare a nuova vita. Ricordo che l’EPS è un materiale infinitamente riciclabile e noi di Aipe siamo pronti a supportare chiunque voglia valutare l’adozione di questo nuovo protocollo che garantisce un totale recupero delle cassette in EPS trasformandole così da rifiuto a infinita risorsa”.

Condividi: