Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Materiali giovedì, 14 gennaio 2021

Accordo per il riciclo chimico di prodotti in fibra a base di polietilene

Un accordo firmato nei giorni scorsi da DSM e Clariter prevede lo sviluppo del riciclo chimico dei prodotti a base di Dyneema, fibra in polietilene ad alto peso molecolare sviluppata dalla stessa DSM. Nella prima fase dalla partnership una gamma di prodotti campione, quali corde, reti e materiali balistici, sono stati riciclati presso l’impianto pilota di Clariter in Polonia, dando prova della riciclabilità della fibra Dyneema.

 

In linea con i suoi obiettivi di sostenibilità e dopo il lancio della versione a base biologica della fibra Dyneema, DSM adesso si impegna attivamente nello sviluppo di soluzioni per il riciclo e il riutilizzo dei prodotti a fine vita realizzati con la sua fibra. L'intento dell’accordo è quello di testare la fattibilità dell'utilizzo di Dyneema come “materia prima” nel processo di riciclo chimico in tre fasi brevettato da Clariter.

 

I campione utilizzati nei test in Polonia hanno dato risultati positivi, confermando la riciclabilità dei manufatti a fine vita a base di Dyneema in materiali di qualità industriale utilizzabili per produrre nuovi prodotti di consumo. Alla luce del buon esito dei test di laboratorio, nel 2021 Clariter ha programmato prove su scala commerciale presso il suo stabilimento in Sudafrica, con l'obiettivo di utilizzare la materia prima derivata dalla fibra Dyneema negli impianti industriali europei. DSM continuerà a esplorare attivamente le possibilità di ridurre l'impatto ambientale di Dyneema in tutte le fasi di produzione e vita del prodotto.