Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing venerdì, 10 dicembre 2021

A Persico il “Premio Imprese per Innovazione” di Confindustria

Si è svolta il 2 e il 3 dicembre presso il MiCo - Milano Convention Centre l’edizione 2021 di Connext, evento di incontro e confronto tra aziende, partner economici e pubblica amministrazione di Confindustria, nel corso della quale è stato assegnato il “Premio Imprese per Innovazione” a 12 aziende che hanno investito con successo in ricerca e innovazione. Tra le vincitrici nella categoria “Award” figura Persico, azienda di Nembro (Bergamo) specializzata nella costruzione di macchine e attrezzature per la lavorazione delle materie plastiche attraverso le divisioni Automotive, Rotomoulding e Marine, premiata insieme a Fabbrica d’Armi Pietro Beretta e Oropan.

 

Il “Premio Imprese per Innovazione” di Confindustria è realizzato in collaborazione con La Fondazione Giuseppina Mai e Audi, con il contributo di Prima Sole Components e Warrant Hub e con il supporto tecnico dell’Associazione Premio Qualità Italia (APQI) ed è il primo in Europa ad aver adottato i parametri dell’European Foundation for Quality Management (EFQM). Inoltre, il premio partecipa, per la categoria Industria e Servizi, al “Premio dei Premi”, istituito dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri su mandato del Presidente della Repubblica, la cui cerimonia si terrà nel corso del 2022.

 

“Confindustria ha sempre riconosciuto e promosso la ricerca e l’innovazione come aree di intervento prioritario e questo impegno ha dato i suoi frutti. L’Italia, infatti, è ricca di imprese che riescono a essere protagoniste a livello internazionale creando occupazione e benessere”, ha commentato Francesco De Santis, vicepresidente di Confindustria per ricerca e sviluppo. “Negli ultimi anni le aziende italiane hanno rafforzato la loro la capacità di tradurre i risultati della ricerca e sviluppo in prodotti, processi e servizi innovativi creando valore aggiunto per le imprese stesse e per il Paese. Il Pnrr, collegato alle politiche europee e nazionali, rappresenta una formidabile opportunità per colmare i gap che finora hanno rallentato la crescita del Paese. Un piano a cui ognuno deve dare il proprio contributo con responsabilità”, ha aggiunto De Santis.