Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Ambiente lunedì, 1 agosto 2022

A NextChem contratto FEED per un impianto per il riciclo meccanico avanzato

La controllata di Maire Tecnimont, NextChem, si è aggiudicata un contratto FEED (Front-End Engineering Design) da parte di un primario riciclatore per un impianto per il riciclo meccanico avanzato di rifiuti plastici urbani in Europa.

 

Scopo del progetto è la realizzazione di un impianto per il riciclo meccanico avanzato per produrre poliolefine contenenti fino al 100% di materiale riciclato post consumo. L’impianto sarà in grado di trattare fino a 75 mila tonnellate di rifiuti plastici all’anno e risulterà uno dei più grandi al mondo nel suo genere. NextChem supporterà il committente anche nello sviluppo della fase di esecuzione e il completamento del FEED è previsto entro la metà del 2023.

 

“Aiutare produttori leader a includere nel loro portafoglio polimeri totalmente o parzialmente riciclati è una delle modalità più efficaci per dare alla plastica un ciclo di vita sostenibile, riducendo sia il consumo di risorse fossili che l’impatto carbonico. Questo nuovo impianto di riciclo combinerà il know-how e le soluzioni tecnologiche di NextChem al fine di trasformare le risorse contenute nei rifiuti in nuovi prodotti dando loro una seconda vita. Siamo orgogliosi di rendere possibile questa soluzione grazie al nostro know-how ingegneristico”, ha dichiarato Alessandro Bernini (nella foto), amministratore delegato del Gruppo Maire Tecnimont e di NextChem.