Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing venerdì, 25 marzo 2022

A Fondo Cresci al Sud e Arrigoni la proprietà di Lirsa

Gestito da Invitalia, agenzia governativa per l’attrazione degli investimenti e per l0 sviluppo delle imprese, e dedicato alle PMI del Sud Italia, il Fondo Crescita al Sud ha effettuato la sua terza operazione acquisendo il 31,85% del capitale di Lirsa, azienda di Ottaviano (Napoli) che fa capo alla famiglia Scudieri, specializzata nella produzione di film plastici per agricoltura, biodegradabili, per imballaggio industriale e per usi speciali e generici. Il restante 68,15% di Lirsa è stato acquisito da Arrigoni, azienda comasca attiva nel settore dei tessuti a rete per uso tecnico, in particolare per applicazioni in agricoltura, controllata al 70% dal fondo Armònia Italy Fund, gestito da Armònia SGR.

 

L’operazione vede il coinvolgimento anche di Vincenzo e Simone Scudieri sia come nuovi azionisti del nascente gruppo sia come manager di Lirsa e punta ad accelerare lo sviluppo da un lato della società campana e dell’altro di Arrigoni grazie alla possibilità di crescita organica con l'ampliamento di nuovi prodotti e con la vendita incrociata di reti commerciali, nonché per linee esterne e su mercati esteri favorendo il processo di internazionalizzazione.

 

“Lirsa rappresenta la terza operazione del Fondo Cresci al Sud e siamo felici di contribuire allo sviluppo di una promettente PMI del Sud Italia nel settore della produzione di film plastici, con l’ambizione di favorirne l’internazionalizzazione grazie al supporto del Gruppo Arrigoni. La crescita dimensionale dei player nazionali che operano nel settore dei film plastici per l’agricoltura è fondamentale per l’incremento della loro competitività a livello globale, oltre che strategico per l’intera filiera nazionale. Siamo lieti di collaborare a questo ambizioso progetto con Armònia SGR, la famiglia Arrigoni e i fratelli Scudieri", ha dichiarato Antonio Riccio, responsabile di Fondo Cresci al Sud.

 

Fondata nel 1958, Lirsa ha chiuso il 2020 con un fatturato di 27,6 milioni di euro, un Ebitda intorno a 7,3 milioni e una liquidità netta per 16,3 milioni.