Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Marketing mercoledì, 6 maggio 2015

A Fiera Milano una galassia di saloni

Plast 2015, il Salone internazionale triennale dedicato all’industria delle materie plastiche e della gomma, va in scena fino al 9 maggio presso Fiera Milano a Rho (Milano). Sei i padiglioni occupati - 9, 11, 13, 15, 22 e 24 - per una superficie espositiva netta intorno ai 55 mila metri quadrati, su cui trovano spazio circa 1500 aziende, 57% italiane e 43% estere, in rappresentanza di 57 paesi. All’interno di Plast 2015 si svolgono quest’anno contemporaneamente altri tre saloni satelliti.

Dopo il risultato molto positivo di tre anni fa, torna Rubber, dedicato alla filiera della gomma, che per il 2015 ha registrato un grandissimo successo con un +30% nelle adesioni degli espositori rispetto al 2012. Rubber ha una valenza importante all’interno di Plast perché testimonia la diversità e la specificità del settore gomma, in termini sia tecnologici sia di mercati di destinazione. Questo salone rappresenta, in un contesto economico ancora difficile, un momento di confronto e scambio di informazione anche in un’ottica di internazionalizzazione. "Rubber 2015 è una vetrina per tutta la filiera gomma, dalle materie prime alle mescole, ai prodotti finiti, senza ovviamente dimenticare le macchine, gli impianti e le strumentazioni da laboratorio che rappresenteranno un motivo di particolare attrazione. Per l’edizione 2015 di Rubber è proprio Assogomma, per la prima volta, attraverso la propria società di servizi, Sviluppo Servizi Gomma, con Promaplast, società organizzatrice di Plast, a occuparsi direttamente delle adesioni e delle assegnazioni: una preziosa collaborazione di filiera nell’interesse delle imprese. Rubber è un’iniziativa dedicata al mondo della gomma che rientra tra le più nuove e differenti attività che negli ultimi due anni l’associazione di categoria Assogomma si è impegnata a realizzare, con l’obiettivo di essere sempre più un punto di riferimento per le aziende del comparto", ha commentato Fabio Bertolotti, direttore di Assogomma.

3D Plast, che debutta a questa edizione di Plast, è la nuova sezione dedicata alla produzione additiva di manufatti in materie plastiche, alla prototipazione rapida, ai software di modellazione, alla stampa 3D e alle tecnologie affini. Tutte di grande attualità, suggestive, riguardo alla quali ci si interroga sulle frontiere e potenzialità future. La stampa 3D, grazie all’evoluzione sempre più rapida non solo nei processi tecnologici, ma anche nei materiali utilizzati e nelle conseguenti innovazioni applicative è ancora un settore di conquista. Proprio per approfondire questi temi il 6 maggio a partire dalle ore 10.00 si tiene il convegno "Stampa 3D: oggi e domani", organizzato da Assocomaplast e dall’Università degli Studi di Pavia.

Ultimo ma non ultimo, Start Plast, altra novità assoluta di questa edizione di Plast, è un’area riservata a 40 start up selezionate che esporranno a titolo gratuito manufatti, tecnologie, software, e servizi inerenti al mondo della plastica e della gomma. Start Plast ha l’obiettivo di creare un terreno fertile per lanciare nuovi progetti e per consentire di trovare, in un unico momento e luogo, tutti gli attori necessari per lanciare una start up e con essa un messaggio positivo: la possibilità di continuare a fare impresa in Italia oggi. Partner di questo progetto sono Comonext, incubatore tecnologico, e Aifi, l’Associazione italiana del private equity e venture capital.

 

Condividi: