Notizie per l'industria delle materie plastiche e della gomma. Macplas
Tecnologia mercoledì, 23 marzo 2022

È di Amut il più grande impianto per il riciclo di plastica nel Regno Unito

Nel 2020 Amut era stata scelta dalla britannica Viridor per la fornitura di un impianto di ultima generazione per il riciclo di polimeri. Viridor è attivamente impegnata a incrementare il riciclo e a raggiungere zero emissioni nette e il nuovo impianto per il riciclo di plastica multipolimero più grande nel Regno Unito in funzione ad Avonmouth riflette la continua spinta dell'azienda a costruire un'economia circolare della plastica. Il riciclo della plastica, inoltre, emette meno del 20% del carbonio della plastica vergine. Im aggiunta, il nuovo impianto viene alimentato dall'energia prodotta nell'impianto di recupero energetico di Viridor, integrato nello stesso edificio dove è installato quello per il riciclo della plastica.

 

Il coinvolgimento di Amut ha contribuito a raggiungere le ambizioni "green" di Viridor, grazie alla progettazione e alla fornitura di una soluzione ecocompatibile con due sezioni di processo. La divisione Ecotech di Amut ha progettato e sviluppato un impianto per il recupero della plastica ad alto contenuto tecnologico integrato in un impianto per il lavaggio ad alta efficienza. Questo impianto chiavi in mano tratterà 90 mila tonnellate all’anno di rifiuti composti da bottiglie in PET, HDPE e PP per produrre scaglie e granuli di prima qualità e purezza da vendere sul mercato per uso alimentare e commerciale.

 

"Siamo estremamente orgogliosi di contribuire, con la nostra tecnologia, a questo progetto di gestione dei rifiuti ecocompatibile, volto a dare una nuova vita alla plastica e, quindi, a contribuire al rispetto del pianeta. Come innovatori leader, continuiamo a fornire ai nostri clienti soluzioni avanzate in linea con il modello prevalente di economia circolare. Grazie al nostro dipartimento di ricerca e sviluppo, attivamente impegnato nella ricerca di nuove soluzioni, abbiamo sviluppato impianti di riciclo che permettono di ridurre al minimo il consumo di acqua ed energia e l'uso di prodotti chimici. Le nostre linee di lavaggio automatizzate personalizzate riducono il consumo di acqua dolce a 1,1 litri per ogni kg di scaglie di PET, HDPE e PP ad alta purezza grazie alla nostra macchina brevettata Friction Washer", ha dichiarato Piergianni Milani, presidente di Amut.