News for the plastics and rubber industry. Macplas
Marketing Tuesday, 3 August 2021

Primo semestre 2021 in crescita per Sirmax

Si chiude con numeri record il primo semestre 2021 per Sirmax Group. L’azienda di Cittadella (Padova), specializzata nella produzione di compound di polipropilene, da post consumo e bio compound per i settori auto, degli elettrodomestici, elettrico ed elettronico, dei casalinghi, delle costruzioni, dell’arredamento e dell’imballlaggio, ha registrato dall’inizio di gennaio alla fine di giugno un aumento dei volumi di vendita del 35% rispetto allo stesso periodo del 2020 (+20% rispetto al primo semestre 2019). In termini assoluti, si tratta di oltre 125 mila tonnellate di prodotto venduto, contro le 93 mila del 2020 e le 104 mila del 2019. Il fatturato complessivo registrato nel primo semestre dell’anno è di 220 milioni di euro, dato che proietta le previsioni del 2021 a più di 400 milioni di euro complessivi, dai 300 del 2020.

 

“Durante e dopo il lockdown ci siamo fatti trovare pronti, grazie a fornitori di materia prima strategici e a una filiera strutturata e fidelizzata. Davanti alla carenza di materie prime, abbiamo dimostrato velocità e flessibilità, guadagnando quote di mercato a livello nazionale e internazionale, e stipulando accordi solidi con nuova clientela. Non si tratta di un rimbalzo che segue la ripresa del mercato; sono segnali di consolidamento, frutto di un modus operandi che predilige qualità, una supply chain regionalizzata e compatta e trasparenza. Dalla pandemia siamo usciti più forti di prima”, ha spiegato il presidente e CEO di Sirmax Group, Massimo Pavin.

 

È stata, dunque, premiata la capacità di Sirmax di mettere in atto, in tempi di scarsità di materie prime e forti oscillazioni di prezzi, una politica di approvvigionamenti derivante da rapporti consolidati con i fornitori, che hanno permesso di garantire continuità nella produzione anche in tempo di pandemia. Vincente è stata la filiera regionalizzata, perché, ha aggiunto Pavin, “nell’essere multi-country e multi-product abbiamo sempre scelto di essere il più indipendenti possibile in ogni area del mondo in cui operiamo”. Tutto ciò ha portato alla conquista di nuove quote di mercato in tutti i settori di applicazione del compound Sirmax.

 

La crescita dei volumi del primo semestre 2021 ha ricevuto, con rifermento alle aree geografiche, una decisa spinta dal mercato degli Stati Uniti (+58%), in cui persiste una forte domanda di elettrodomestici, ma anche del Brasile (+38%), dove, dopo il brusco arresto a causa del Covid, è ripreso il mercato dell’auto, e dell’area Emea (Europa, Medio Oriente e Africa) che ha registrato un +30%.

 

Eccellente la prestazione della divisione dei prodotti riciclati. SER, la controllata al 100% di Sirmax Group, con sede a Salsomaggiore Terme (Parma), dove viene prodotto compound da post consumo, ha incrementato i volumi del 70% nel primo semestre dell’anno rispetto al primo semestre 2020. “Segno, non solo che la scelta di investire anche nella produzione di compound green derivante dal riciclo di rifiuti urbani si è rivelata vincente per il nostro gruppo, ma anche che la nostra plastica nobilitata e adatta a qualsiasi esigenza del cliente viene sempre più apprezzata. Per questo siamo orgogliosi di aver conquistato, soprattutto in Italia, nuovi clienti”, ha proseguito il presidente di Sirmax Group.

 

Ciò che distingue la plastica prodotta da Sirmax da post consumo è il forte know-how dei compound tecnici: materia prima seconda, completamente inodore, in grado di sostituire appieno la plastica vergine in innumerevoli contesti. Il compound riciclato di Sirmax viene arricchito con capacità meccaniche e tecnologiche. Assieme agli utilizzatori, Sirmax, poi, agisce sulla progettazione del manufatto in plastica, offrendo soluzioni di stampaggio innovative in modo da ridurre l’utilizzo di plastica vergine, a vantaggio dell’ambiente e della sostenibilità. In SER sono stati investiti più di 20 milioni di euro dal 2019, anno dell’acquisizione, a oggi, nel raddoppio della catena di produzione e nella riqualificazione dello stabilimento.

 

Anche il comparto auto ha ripreso la sua corsa. Dopo il trend negativo del 2020, quest’anno il mercato è risalito, senza però tornare ai livelli pre-Covid. Nel primo semestre 2021, a fronte di un -16% di vendite d’auto nella macroarea dell’Emea rispetto ai numeri del 2019, Sirmax Group ha registrato nello stesso periodo un +5% di vendite di prodotto per auto, grazie anche a nuovi progetti che l’azienda di Cittadella sta portando avanti con le case automobilistiche tedesche.

 

Crescita di volumi di vendita anche per il comparto dei bio polimeri, prodotto green destinato al packaging alimentare e ai sacchetti per la GDO, le farmacie e la raccolta della frazione organica, la cui produzione è concentrata nello stabilimento Sirmax di Mellaredo di Pianiga (Venezia), che registra un +6% rispetto al primo semestre del 2020.

Share: