News for the plastics and rubber industry. Macplas
Marketing Friday, 23 April 2021

Oerlikon acquisisce INglass per espandersi nel mercato della lavorazione dei polimeri

 

Fornitore di servizi nel campo dell’ingegneria delle superfici, della lavorazione dei polimeri e della produzione additiva, Oerlikon ha annunciato di aver firmato un accordo per acquisire l’azienda italiana INglass e la sua tecnologia di sistemi a canale caldo con la quale opera sotto il marchio di mercato HRSflow. Questa acquisizione strategica è un passo significativo verso l’espansione dell’attività dell’azienda svizzera dal comparto delle fibre sintetiche al più ampio mercato della lavorazione dei polimeri. L’operazione accelera e potenzia le iniziative organiche in essere volte a diversificare e rafforzare prodotti, servizi e capacità di controllo del flusso dei polimeri di alta precisione dell’azienda. Il perfezionamento della transazione è soggetto alle consuete approvazioni normative e dovrebbe avvenire entro il secondo trimestre del 2021.

 

Al fine di riflettere l’espansione di Oerlikon in un mercato più ampio in forte crescita, il segmento Manmade Fibers sarà rinominato Polymer Processing Solutions e sarà composto da due Business Unit: Flow Control Solutions e Manmade Fibers Solutions. Flow Control Solutions unirà l’esperienza dell’attività nelle pompe dosatrici a ingranaggi di Oerlikon Barmag a quella del marchio HRSflow di INglass. Manmade Fibers Solutions continuerà a concentrarsi sulla crescita dell’attività esistente di macchinari per fibre chimiche e di impiantistica, offrendo soluzioni per impianti produttivi di poliestere, polipropilene e poliammide.

 

Il marchio di competenza Oerlikon Barmag offre già componenti di alta precisione per il controllo del flusso, compresa un’ampia selezione di pompe dosatrici a ingranaggi per i mercati tessili e non tessili. Queste pompe ad alta efficienza sono utilizzate nella colata siliconica, nella miscelazione dinamica e nella spruzzatura del grasso per l’industria chimica, delle vernici, della lavorazione dei polimeri e nel settore automobilistico. Questo business con ricavi di oltre 2 miliardi di franchi svizzeri, che ha registrato una crescita negli ultimi anni, sarà fusa con le tecnologie di soluzioni a canale caldo HRSflow di INglass nella nuova Business Unit Flow Control Solutions. L’eccellente accesso al mercato di HRSflow a molti OEM all’interno e al di fuori del settore automobilistico comporta considerevoli opportunità di crescita.

 

“Il nostro nuovo segmento Polymer Processing Solutions e l’acquisizione di INglass e della sua divisione HRSflow sono componenti fondamentali della strategia di crescita del gruppo Oerlikon. Stiamo accelerando il nostro impegno per una crescita organica e inorganica sostenibile in tutte le nostre attività. L’acquisizione permette nuove opportunità di sinergia tra i due segmenti Oerlikon in mercati finali specifici come quello automobilistico. Con INglass e le sue operazioni HRSflow, acquisiamo fornitori leader nei loro mercati con un successo comprovato delle loro tecnologie e dei loro servizi, ha dichiarato Roland Fischer (nella foto a destra), CEO del gruppo Oerlikon.

 

“Siamo fermamente convinti che all’interno del gruppo Oerlikon potremo sfruttare ulteriormente il potenziale della nostra tecnologia di sistemi a canale caldo e, in combinazione con le capacità delle pompe dosatrici a ingranaggi con la competenza ingegneristica nella distribuzione del fuso di Oerlikon Barmag, potremo posizionarci come uno dei principali specialisti nel controllo del flusso di precisione per molteplici applicazioni in un mercato in crescita globale”, ha aggiunto Antonio Bortuzzo, CEO di INglass.

 

INglass, dal comparto automobilistico ad altri settori

Il portfolio prodotti di INglass, gruppo internazionale fondato nel 1987 con sede a San Polo di Piave (Venezia), comprende canali caldi e servizi di ingegneria e di consulenza per lo sviluppo avanzato di prodotti per la lavorazione dei polimeri. I sistemi a canale caldo HRSflow di INglass vengono utilizzati in diversi settori applicativi, quali l’automobile, i beni di consumo, gli elettrodomestici, il packaging, i componenti per la gestione dei rifiuti, l’edilizia e i trasporti.

 

Il fatturato di INglass per il 2020 è stato di oltre 122 milioni di euro e secondo le previsioni l’acquisizione avrà subito un impatto significativo sui margini e sui flussi di cassa di Oerlikon. INglass conta circa 1000 dipendenti e 55 siti in tutto il mondo, compresi gli impianti di produzione in Italia, Cina e Stati Uniti. Tra questi vi sono le sedi centrali e la produzione di INglass, recentemente rinnovate, presso il sito principale di San Polo di Piave. L’investimento ha modernizzato gli stabilimenti con produzione automatizzata, sottolineando l’impegno dell’azienda per la sostenibilità e l’ambiente. Gli altri due moderni siti di produzione si trovano nello Zhejiang in Cina e in Michigan negli Stati Uniti. In seguito all’integrazione con l’attività di pompe dosatrici a ingranaggi di Oerlikon Barmag, con circa 200 dipendenti a Remscheid, in Germania, la nuova Business Unit Flow Control Solutions avrà circa 1200 dipendenti.

 

“Vediamo grande potenziale di crescita nella nostra nuova Business Unit Flow Control Solutions. Le attività costituiscono i due principali pilastri di crescita e traggono beneficio l’uno dall’altro nello sviluppo globale del mercato, nella produzione moderna e digitalizzata e nei servizi ai clienti. Osserviamo inoltre potenziali sinergie nella ricerca e sviluppo unendo il know-how esistente nel campo della lavorazione dei polimeri. Sono possibili nuove soluzioni tecnologiche tra sistemi a canale caldo e pompe dosatrici a ingranaggi. Prevediamo inoltre una collaborazione più stretta con il segmento Surface Solutions di Oerlikon, in particolare nell’ambito di future applicazioni per la mobilità e soluzioni di componenti polimerici funzionali per il settore automobilistico. Nel complesso, offriremo ai nostri clienti soluzioni innovative e interessanti nel campo della lavorazione dei polimeri e dei componenti di controllo del flusso ad alta precisione”, ha affermato Georg Stausberg (nella foto a sinistra), CEO del segmento Polymer Processing Solutions e membro del comitato esecutivo del gruppo Oerlikon.

 

I prossimi passi per un’ulteriore diversificazione del portafoglio

La combinazione dei segmenti relativi a impiantistica e know-how del processo e dell’esperienza con tecnologie di componenti di controllo del flusso ad alta precisione ha un impatto significativo sulla qualità del prodotto in quasi tutte le applicazioni, il che apre una piattaforma per l’ulteriore crescita organica e inorganica. “Stiamo osservando da vicino i megatrend sui mercati e sviluppando nuovi modelli aziendali adatti. Siamo ormai vicini a una svolta nel campo della sostenibilità, che copre tematiche come l’economia circolare, il riciclo di materiali mediante l’utilizzo di soluzioni di riciclo meccaniche e chimiche come pure la gestione di nuovi materiali, più rispettosi dell’ambiente e biodegradabili. Siamo pronti a partecipare attivamente in queste aree di crescita, ha aggiunto Georg Stausberg.

 

“Nell’ambito della ridefinizione del segmento Polymer Processing Solutions, Oerlikon continuerà ad applicare la sua ricetta vincente che prevede una struttura organizzativa snella per gestire in modo efficiente l’attività. Questo significa processi chiari, percorsi decisionali brevi e team competenti all’interno di un’organizzazione eterogenea e multiculturale, in cui tutti possono contribuire in modo innovativo a creare valore per il cliente”, ha concluso Georg Stausberg.

 

Share: