News for the plastics and rubber industry. Macplas
Technology Friday, 23 December 2022

Modulare sempre più compatta e flessibile per buste pouch

 

La struttura modulare della macchina SA-V di Elba per la produzione di buste tipo pouch è stata rinnovata con l’obiettivo di innalzare ulteriormente le sue prestazioni e assecondare sempre più esigenze quali elevato livello tecnologico, compattezza, flessibilità e assistenza visiva.

 

Il livello tecnologico della macchina è stato innalzato dotandola di un web server integrato che consente di effettuare da remoto il monitoraggio del KPI (Key Performance Indicator) e analisi energetiche. Per quanto riguarda la compattezza, il layout complessivo della macchina è stato ottimizzato per migliorare il controllo e ampliare la larghezza utile dei materiali lavorati, garantendo, di conseguenza, una maggiore gamma di produzione in termini di forma delle buste pouch.

 

La flessibilità, da sempre uno dei punti di forza delle linee modulari di Elba, è stata ulteriormente migliorata, per assicurare la produzione di un’ampia gamma di buste pouch sulla stessa macchina; ciò consente di ottenere elevati livelli di produzione abbinati a notevoli risparmi di spazio, energetici ed economici. In termini di assistenza visiva, infine, è possibile il controllo in tempo reale per la registrazione del taglio.

 

Inoltre, il modello SA-V aggiornato è stato progettato per renderne più semplice la gestione sotto ogni aspetto, dalla impostazione alla manutenzione, ed è dotato di regolazioni e componenti minori più efficienti. Questi ultimi sono stati sviluppati per garantire la massima affidabilità in termini di velocità e qualità di tenuta e per ridurre al minimo i tempi di fermo-macchina per la manutenzione, limitati agli interventi sulle sole parti soggette a usura. Al K 2022 la linea era esposta in funzione per la produzione di doypack (un particolare tipo di busta pounch stand-up) con film in PE monomateriale riciclabile e stampa digitale.

Share: