News for the plastics and rubber industry. Macplas
Marketing Thursday, 18 February 2021

Kim Povlsen nominato presidente di Universal Robots

Dal primo marzo, Kim Povlsen (nella foto) assumerà la carica di presidente di Universal Robots, parte del gruppo Teradyne, subentrando al presidente ad interim Greg Smith. Danese e con un master in ingegneria informatica presso l'Università della Danimarca, Povlsen avrà il compito di guidare la crescita e lo sviluppo di Universal Robots, dove arriva dopo aver ricoperto ruoli dirigenziali in varie società tra cui Schneider Electric.

 

"Sono lieto di presentare Kim Povlsen come nuovo presidente di Universal Robots. Kim combina una solida esperienza come dirigente con un background di grande spessore ed esperienza nel settore della robotica. Con Kim a bordo, Universal Robots è pronta a rafforzare la sua leadership nel mercato globale della robotica collaborativa. Con la guida di Kim possiamo non solo accelerare la crescita del mercato dei cobot, ma anche dare avvio allo sviluppo di nuove applicazioni. Universal Robots era una delle società originarie al centro del polo di innovazione di Odense e i nostri clienti, in tutto il mondo, riconoscono l'innovazione e la qualità di questa eredità danese. Sono entusiasta di avere un dirigente danese che possa sfruttare i nostri risultati e supportare l'ulteriore sviluppo del nostro hub e della nostra sede a Odense", ha affermato Greg Smith, presidente di Teradyne.

 

"Sono sempre rimasto colpito dall’esperienza di Universal Robots. Per me, l'azienda rappresenta l'apice dell'innovazione in campo robotico e sono entusiasta di essere stato contattato per questo ruolo. L'azienda non solo ha creato una nuova tecnologia e un nuovo mercato a esso connessa, ma ha anche creato un ecosistema di soluzioni tecnologiche sviluppate dai partner e una vasta rete di distribuzione globale per servire i clienti nelle loro svariate esigenze di automazione industriale. Universal Robots ha tutto il potenziale per rimodellare radicalmente l'automazione nell'economia globale", ha concluso Kim Povlsen.