News for the plastics and rubber industry. Macplas
Marketing Friday, 8 April 2022

In Sipa porte aperte ai futuri packaging designer

Gli studenti e i docenti del corso di laurea magistrale in eco-packaging design del Politecnico di Torino sono stati accolti in Sipa nell’ambito del programma di apertura dell’azienda di Vittorio Veneto (Treviso) a scuole e università nell’ottica di uno scambio di esperienze tra azienda e studenti. Sipa ritiene il rapporto scuola-industria indispensabile per dare concretezza a concetti che altrimenti resterebbero teorici e si propone dunque di far conoscere agli studenti la sua realtà fatta di innovazione tecnologica e attenzione all’ambiente aprendosi, come in questo caso, a collaborazioni e tirocini.

 

L’azienda è da sempre attenta all’innovazione e agli aspetti ambientali per questo ritiene importante che le figure che si formeranno con il master in eco-packaging design conoscano Sipa e possano in futuro collaborare con l’azienda portando idee fresche e sostenibili nel design di un packaging funzionale e riciclabile. I designer di domani hanno così avuto modo di conoscere la realtà industriale e i macchinari dove gli imballaggi che progetteranno vengono prodotti, seguendo concretamente il loro percorso dall’ ideazione alla produzione industriale.

 

Gli studenti hanno apprezzato questo aspetto, cogliendo appieno il principio che la progettazione di un packaging non è fine a se stessa ma deve essere caratterizzata dalla sua producibilità su scala industriale e ovviamente dal minor impatto possibile sull’ambiente. Sipa riferisce che la sostenibilità del packaging, oggi, influenza il 43% dei consumatori nella scelta dei prodotti e che il 48% dichiara di aver smesso di acquistare beni di consumo che presentavano over-packaging e il 23% di aver aumentato l’acquisto di prodotti sfusi. Tuttavia, il 41% non è disposto a pagare un prezzo superiore per una confezione a basso impatto ambientale. In questo scenario, il designer gioca quindi un ruolo fondamentale nel prendere in considerazione l’intero ciclo di vita dell’imballaggio: non solo la sua funzione primaria ma un complesso ecosistema fatto di ricadute sociali, relazioni, messaggi da trasmettere, comportamenti da promuovere.

 

Durante il master gli studenti svilupperanno le competenze tecniche, narrative ed economiche: dalla metodologia per concepire il progetto del packaging come parte di un sistema complesso e sensibile a approfondimenti su caratteristiche fisiche, materiche ed ergonomiche; dalla comunicazione e i suoi linguaggi alla gestione degli impatti ambientali, sociali ed economici dei flussi informativi e materici. Il master, organizzato con logica Systemic Design Oriented, si basa sul principio di una collaborazione costante e costruttiva, con l’obiettivo finale di fornire una visione complessa dei fenomeni indagati. In quest’ottica partirà a breve anche un mese di laboratorio che prevede uno scambio costante con i tutor di Sipa. Agli studenti del master verrà inoltre offerta l’opportunità di fare tirocinio in azienda.