News for the plastics and rubber industry. Macplas
Materials Friday, 6 May 2022

Auto e riciclo insieme per la mobilità sostenibile

Uno di principali produttori al mondo di componentistica per l’industria automobilistica, Faurecia (società del gruppo Forvia), e Veolia hanno siglato un accordo per lo sviluppo congiunto di compound innovativi contenenti in media il 30% di riciclato entro il 2025, con cui realizzare cruscotti, quadri di strumentazione e pannelli porte. Veolia avvierà la produzione nei suoi impianti di riciclo francesi a partire dal 2023.

 

L'uso di plastica riciclata è una delle sfide chiave per la trasformazione ecologica dell'industria automobilistica, poiché svolge un ruolo importante nella riduzione delle emissioni di CO2 e nel miglioramento delle prestazioni ambientali delle auto, i cui interni oggi sono realizzati per lo più in materiale vergine. La partnership strategica sfrutterà le rispettive competenze delle due aziende in merito a formulazioni di compound sostenibili, severi requisiti di progettazione automobilistica, approvvigionamento e trattamento innovativo dei rifiuti plastici post industriali e post consumo.

 

Tra i principali operatori nel settore del riciclo, Veolia fornisce compound a base polipropilenica all'industria automobilistica francese da oltre cinque anni. La collaborazione con Faurecia consentirà all’azienda di espandere la propria gamma di prodotti per interni auto. Faurecia, nel 2011, è stato il primo fornitore di componenti auto a introdurre una gamma completa di soluzioni per gli abitacoli realizzate in biocompound con Nafilean.

 

“In qualità di fornitore automobilistico con un portafoglio di primo piano in materiali sostenibili, siamo in una posizione unica per fornire soluzioni innovative alle case automobilistiche. Unendo le nostre capacità innovative e industriali con Veolia, accelereremo l'introduzione di materiali sostenibili e il loro time-to-market, oltre a contribuire a ridurre i rifiuti plastici e rafforzare l'economia circolare. Questo accordo contribuirà anche ad accelerare la alla tabella di marcia di Faurecia verso la neutralità carbonica basata sui principi di usare meno, meglio e più a lungo”, ha commentato Patrick Koller, CEO di Faurecia.

 

“Dato che la domanda di plastica riciclata aumenta in tutti i settori in un contesto di scarsità di risorse, è necessario riciclare più flussi di rifiuti plastici. La collaborazione con Faurecia ci permette di aumentare la nostra fornitura di materie prime seconde all'industria automobilistica attraverso lo sviluppo di mescole ad alto valore aggiunto. Queste soluzioni sostenibili daranno anche un forte contributo alla mobilità sostenibile, che è al centro della trasformazione ecologica. Attiva lungo l'intera filiera del riciclo, Veolia sta aumentando le sue capacità di riciclo con continui investimenti nell'industrializzazione e nell'espansione dei nostri siti in Francia e nel mondo, con l'obiettivo di raggiungere un miliardo di euro di fatturato entro il 2025'', ha spiegato Estelle Brachlianoff, COO di Veolia.