News for the plastics and rubber industry. Macplas
Technology Tuesday, 27 September 2022

Arriva la pressa elettrica per elastomeri

Il costruttore di presse a iniezione per lo stampaggio di elastomeri IMG presenta REM 300, macchina completamente elettrica con forza di chiusura di 3.000 kN, contraddistinta da svariati elementi migliorativi e un elevato tasso di innovazione in termini sia di prestazioni sia di sostenibilità, con consumi ridotti del 40% rispetto a una normale pressa idraulica.

 

A detta dell’azienda, si tratta della prima pressa completamente elettrica per lo stampaggio di prodotti in gomma e quindi di un’assoluta novità nel settore. Dopo decenni di utilizzo di presse oleodinamiche (dagli anni Cinquanta a oggi), la ricerca e sviluppo di IMG ha voluto investire adesso sulle migliori tecnologie oggi disponibili per predisporre una macchina in grado di ridurre concretamente l’impatto ambientale delle attività industriali dello stampaggio degli elastomeri.

 

La REM 300, che verrà lanciata ufficialmente al K 2022, funziona senza olio idraulico, sostanza che, solitamente, nelle presse va cambiata ogni 5.000 ore. Un importante costo in meno in termini di approvvigionamento e di smaltimento, visto che non sarà più necessario smaltire un rifiuto considerato speciale. Non solo: essendo l’olio una sostanza altamente infiammabile, rappresenta un potenziale rischio, che viene azzerato a favore di una maggior sicurezza per gli operatori macchina.

 

Un passo avanti è stato fatto anche per quanto riguarda le prestazioni: l’elettronica gestionale adottata consente un monitoraggio estremamente più preciso di tutte le funzioni e, pertanto, un livello decisamente superiore nella qualità della stampata, nella movimentazione dei corpi interni e nella misurazione e impostazione dei tempi di lavoro. L’impostazione risulta facile e intuitiva e l’attuazione elettrica consente maggiori velocità, precisione e ripetibilità per evitare difformità e, di conseguenza, minori scarti di produzione.

 

La REM 300 è dotata di nuovi dispositivi IoT (Internet of Things) come sensori vibrazionali, trasduttori in IO-LINK e driver con librerie di diagnostica predittiva per la rilevazione e il controllo delle prestazioni, anche da remoto. La pressa garantisce poi una diminuzione dei consumi energetici grazie a un sistema di “plug and play”, che permette l’utilizzo della corrente solo negli effettivi momenti di necessità. Tutto ciò si traduce in una importante riduzione dei costi di produzione.

 

“Una nuova tecnologia che esiste nel mondo della plastica, ma non in quello della gomma, frutto di ingenti investimenti in ricerca e sviluppo dell’azienda”, spiega Barbara Ulcelli, AD di IMG. “Impatto ambientale, controllo dei costi e sicurezza sono oggi i tre elementi sui quali il mercato è divenuto estremamente sensibile e che pertanto aprono spazi importanti di crescita. Un cambio di paradigma che IMG sta maturando nei confronti della sostenibilità: una visione green che trova concretezza in un prodotto con caratteristiche rivoluzionarie. Una novità altamente differenziante nel settore delle presse per elastomeri che, ancora una volta, dimostra l’attenzione di IMG verso una continua innovazione tecnologica a supporto della propria clientela”.

 

Altro aspetto importante risulta quello legato alla silenziosità: in un contesto lavorativo in cui il rumore è un fattore disturbante, REM 300 è a minor impatto per quanto riguarda le emissioni acustiche, altro elemento di attenzione nei confronti dell’operatore. Infine, lo sviluppo va oltre il prodotto: IMG, infatti, garantisce un servizio di assistenza continuativo per ogni evenienza.

 

Per i suoi aspetti migliorativi e innovativi, la REM 300 figura tra i vincitori del bando Tech Fast della Regione Lombardia.

Share: