News for the plastics and rubber industry. Macplas
Environment Tuesday, 1 June 2021

Ancora aperte le registrazioni all’Albo Fornitori di Ecopneus

Sono ancora aperte le registrazioni all’Albo Fornitori di Ecopneus per il triennio 2022-2024 per le aziende specializzate nelle attività di frantumazione, raccolta e trasporto degli Pneumatici Fuori Uso (PFU). La selezione delle imprese da parte di Ecopneus avviene attraverso procedure telematiche alle quali possono essere invitate le aziende che abbiano completato la registrazione nell’Albo Fornitori e il cui profilo corrisponda ai requisiti indicati. L’iscrizione all’Albo Fornitori avviene tramite la compilazione di un questionario sul sito di internet di Ecopneus, nel quale sono richieste informazioni dettagliate, differenziate in base alla tipologia di attività di gestione dei PFU e consultabili nell’area “Aziende” del sito stesso.

 

Il processo di registrazione delle aziende - completamente gratuito - costituisce una prassi fondamentale per accedere alle successive fasi della selezione e della gara telematica. È in questa fase che Ecopneus entra in contatto con tutte le diverse centinaia di operatori della filiera, costruendo la base necessaria per la successiva selezione dei migliori operatori, sotto il profilo tecnico e autorizzativo. Il termine per effettuare le registrazioni all’Albo Fornitori varia in base alla tipologia di attività, così come quello per le successive fasi di selezione e gara. A giugno si terranno infatti le gare relative al servizio di frantumazione dei PFU, a luglio quelle per la raccolta e a settembre quelle per il trasporto. Le società in possesso dei requisiti richiesti saranno invitate ad accedere alle successive fasi delle procedure di selezione. Potranno quindi formulare un’offerta economica per i servizi per i quali si sono candidate, in base alle indicazioni riportate nei relativi manuali di procedura di selezione che saranno resi disponibili.

 

“Gestire la filiera in modo responsabile significa soprattutto effettuare una selezione attenta e accurata delle aziende partner, un processo che rappresenta un nodo nevralgico per l’intero funzionamento del sistema. L’individuazione delle migliori imprese che andranno a comporre la filiera gestita da Ecopneus è per noi una priorità che da 10 anni ci consente di generare valore per il Paese in termini di ricchezza, occupazione e sviluppo sostenibile”, ha dichiarato il direttore generale di Ecopneus, Giovanni Corbetta.

 

Oggi Ecopneus gestisce una filiera industriale formata da circa 100 aziende su tutto il territorio nazionale che garantiscono rintracciamento, raccolta, trasporto e trattamento mediamente di circa 200 mila tonnellate di PFU ogni anno, trasformate poi in gomma riciclata impiegata per svariate applicazioni ecosostenibili in settori anche molto diversi tra loro.

 

Share: