News for the plastics and rubber industry. Macplas
Environment Monday, 30 May 2022

A Roma il primo convegno nazionale sui sistemi di deposito cauzionale

Si svolgerà a Roma il 7 giugno il primo convegno nazionale dedicato ai sistemi di deposito cauzionale dal titolo “Il sistema di deposito cauzionale: allineare l’Italia alle esperienze europee per massimizzare la circolarità delle risorse”. L’evento è organizzato dalla campagna nazionale “A Buon Rendere - Molto più di un vuoto”, promossa dall’Associazione Comuni Virtuosi e sostenuta dalle principali organizzazioni non governative nazionali che si occupano di ambiente e sostenibilità e da numerose altre di interesse locale.

 

La diffusione indiscriminata delle plastiche e dell’usa e getta e la necessità di raggiungere gli ambiziosi obiettivi europei di raccolta selettiva e riciclo rendono necessario mettere in agenda l’adozione di un efficiente sistema nazionale di deposito cauzionale (Deposit Return System - DRS) per gli imballaggi di bevande monouso. Le evidenze dai Paesi europei dove il sistema è in funzione forniscono abbondanti indicazioni sui risultati conseguibili e sugli elementi essenziali che caratterizzano un DRS di successo che possa garantire le prestazioni attese.

 

Il sistema di deposito cauzionale prevede che il consumatore paghi una piccola cauzione all’atto dell’acquisto di una bevanda contenuta in un imballaggio monouso e che poi tale cauzione sia restituita interamente al momento della restituzione dell’imballaggio vuoto presso un punto di raccolta. In sostanza, in un sistema DRS il consumatore compra il contenuto e prende in prestito l’imballaggio.

 

“A Buon Rendere” si propone di produrre e condividere informazioni ed evidenze sul tema, sensibilizzare il pubblico e accompagnare il lavoro dei diversi soggetti interessati ad accelerare i tempi di approvazione di una legge nazionale sul sistema cauzionale. I tempi per tale legge paiono d’altronde maturi: come confermano i risultati di una recente ricerca condotta da AstraRicerche commissionata dalla campagna, l’83% degli italiani ritiene necessario un sistema cauzionale anche nel nostro Paese.

 

L’evento del 7 giugno coinvolgerà relatori italiani e internazionali nell’esposizione e analisi di dati, prestazioni ed esperienze provenienti da Paesi che già hanno un DRS in vigore, nonché nell’esposizione del quadro europeo di raccomandazioni, obiettivi vincolanti di raccolta e di presenza di contenuto riciclato (per le bottiglie in plastica) che rende i sistemi cauzionali misure ineludibili. L’obiettivo dell’evento è raccogliere le indicazioni necessarie per mettere a punto il sistema cauzionale più adatto alla realtà italiana, in grado di intercettare al più presto quei sette miliardi di contenitori di bevande in plastica, vetro e lattine che ogni anno sfuggono al riciclo, come emerge dallo studio “What we waste” della Piattaforma Reloop.