Crisi chiusa a Ferrara

Vinyloop: salvi posti di lavoro e sito produttivo

Materiali - giovedì, 4 ottobre 2018

Si è chiusa la vertenza di crisi per i lavoratori di Vinyloop Ferrara. Il 2 ottobre a Ferrara sono stati firmati i verbali di conciliazione da parte di tutti i lavoratori per il passaggio alla nuova proprietà. Questo in attesa che venga formalizzato un accordo commerciale con l’acquirente Benvic Europe.

"Un ottimo epilogo, siamo soddisfatti in quanto sono stati tutelati l'occupazionale e il sito produttivo. Il lavoro del tavolo istituzionale ha consentito di giungere a questo risultato. Ringraziamo tutte le parti per il paziente lavoro svolto in queste settimane e in particolare i lavoratori, che hanno accettato di rimettersi in gioco in questo nuovo percorso lavorativo. La scelta di Benvic di voler continuare a investire nel polo industriale di Ferrara va nella giusta direzione di valorizzare il sito del petrolchimico e tutelare le professionalità", hanno commentato con soddisfazione gli assessori alle Attività Produttive della Regione e del Comune di Ferrara, Palma Costi e Caterina Ferri.

VinyLoop Ferrara - joint venture tra Inovyn e Texyloop che dà lavoro a 17 persone - aveva annunciato a fine giugno la cessazione delle sue attività specialistiche nel riciclo del PVC e la chiusura dell’impianto. La decisione era maturata dopo la riduzione della domanda di PVC riciclato di tipo speciale registrata dall’impianto ferrarese e dalla crescente regolamentazione del prodotto. Benvic Europe, parte del Gruppo Investindustrial, può contare su tre stabilimenti in Italia, Spagna e Francia, dove trovano lavoro all’incirca 250 addetti.


Torna alla pagina precedente