Da Refitech nuove soluzioni e ampliamento di gamma

Tubi in carbonio per strutture temporanee più facili e veloci da montare

Materiali - lunedì, 20 luglio 2020

Con l’introduzione dei connettori RefiFlex, Refitech Composite Components propone una nuova soluzione per realizzare strutture temporanee con tubi tondi in carbonio. Grazie a un innovativo sistema di assemblaggio, questi ultimi non devono più essere incollati ma possono essere uniti con un click, consentendo di montare e smontare le strutture più facilmente e rapidamente.

 

"Può essere paragonato al sistema utilizzato per i paletti di sostegno delle tende. Questo sistema è la soluzione perfetta per strutture temporanee in cui il peso gioca un ruolo importante. I possibili utilizzi sono gli allestimenti per festival, fiere e altri eventi a breve termine, ma anche set fotografici o cinematografici, che spesso devono portare con sé molto materiale e quindi la riduzione di peso è apprezzata. Inoltre è un sistema semplice per chi comincia a lavorare con le costruzioni in carbonio, senza doversi subito preoccupare di maneggiare la colla”, ha commentato Bas Nijpels, sales engineer presso Refitech.

 

Insieme a questa novità l’azienda ha ampliato la sua offerta online di tubi quadrati con cinque nuove dimensioni: 28 x14x800, 35x35x440, 50x50x890, 60x60x440 e 120x90x800 mm. "Oltre ai tubi già presenti nella nostra gamma, i nostri clienti hanno spesso chiesto dimensioni aggiuntive. Su questa base abbiamo iniziato a sviluppare nuove tipologie, anche di lunghezza inferiore. Ciò si adatta perfettamente al nostro obiettivo di far crescere ulteriormente il nostro negozio online www.Carbonwebshop.com con soluzioni in carbonio accessibili e convenienti per la produzione e l'ingegneria”, ha aggiunto Nijpels.

 

Oltre ai suoi tubi standard, Refitech può ora fornire anche tubi con uno spessore delle pareti personalizzato, se, per esempio, lo spessore standard ha rigidità o resistenza insufficienti. “Con la nostra esperienza pluriennale e grazie alla completa standardizzazione del processo di produzione, possiamo produrre un tubo personalizzato, ma economico, per i nostri clienti. I tubi possono essere ordinati singolarmente, senza la necessità di un prototipo o di uno stampo. Ciò significa che possiamo finalmente soddisfare un desiderio che da tempo avevamo all'interno della nostra azienda, cioè fornire agli ingegneri una soluzione leggera, facile accessibile al di fuori della nostra gamma standard", ha continuato Bas Nijpels.

 

Refitech ha inoltre ottimizzato il design dei connettori RefiFlex. “Grazie alla migliore adattabilità, ora le strutture possono essere montate in modo più semplice, rapido e preciso. Abbiamo anche migliorato ulteriormente la camera di incollaggio, il che rende ancora più semplice l'incollaggio dei tubi. Il connettore ora si adatta a diversi tipi di tubi di carbonio, sia preimpregnati che pultrusi. Con strutture più complesse ciò consente di risparmiare una notevole quantità di tempo, soprattutto quando si utilizzano più connettori", ha spiegato Nijpels.

 

Rispetto alle costruzioni in metallo, con i tubi tondi e quadrati RefiFlex è possibile ottenere un risparmio di peso fino al 75% . Inoltre, il composito di carbonio ha un'elevata rigidità intrinseca e non è soggetto a deformazione permanente o affaticamento come il metallo. Il materiale è anche chimicamente resistente e molto stabile dimensionalmente. Inoltre, metalli e carbonio hanno una differenza significativa nella conducibilità termica; dove per l'acciaio questa è di circa 50 W/mK, per i compositi di carbonio è di 0,6 W/mK.

 

“Laddove peso ridotto, durata, resistenza chimica e rigidità sono fondamentali, il carbonio è una vera alternativa all'acciaio e all'alluminio. Poiché offriamo la nostra gamma standard online e siamo in grado di effettuare consegne a magazzino, i costi per i nostri clienti restano ragionevoli anche per componenti ad alte prestazioni ", ha concluso Bas Nijpels.


Torna alla pagina precedente