Star Automation Europe a Mecspe 2019

Tre decenni di attività, tre robot in funzione

Tecnologia - giovedì, 14 febbraio 2019

A Mecspe 2019 (Parma, 28-30 marzo), Star Automation Europe, che nel 2019 taglia il traguardo di trent’anni di attività, presenterà tre robot cartesiani - uno al proprio stand, uno a quello di BMB e uno a quello di RP Injection/Toyo Machinery - e vari ausiliari per presse a iniezione, condividendo il proprio spazio espositivo con Plastic Systems, Blauwer e Gruniverpal.

Al suo stand, l’azienda esporrà il robot cartesiano X-600VI, il modello più piccolo della serie XW-VI, contraddistinto da dimensioni contenute e rapidità (tempo di estrazione a vuoto 0,57 secondi) e dotato di controllore Stec-520 liberamente programmabile, che realizzerà cambi automatici della mano di presa con componenti Eins. L’attacco rapido modello OX-SB muoverà due diverse mani di presa posizionate su altrettante stazioni, una con aggancio meccanico modello HSAL e l’altra con aggancio magnetico al neodimio modello HNE-S. In un area dedicata dello stand verrà proposta l’intera gamma degli attacchi rapidi Eins, in versione per robot cartesiani e antropomorfi, nonché una stazione di taglio a caldo con cesoie GT-NKH20, che consentono di effettuare il taglio senza alcuna crepe di materiali trasparenti, in polimeri duri o con fibra di vetro.

Presso lo stand BMB verrà esposto un robot ZXW-1000VI con verticale da 1200 mm e controllore Stec-520 liberamente programmabile. Si tratta di uno dei due modelli della nuova serie superveloce ZXW-VI, con un tempo di estrazione di 0,48 secondi. Il robot sarà installato su di una pressa eKW-20Pi da cui estrarrà 2 vaschette per margarina in circa 3,5 secondi. Come per l’edizione 2018, anche quest’anno lo schermo del controllore del robot sarà visualizzabile e utilizzabile direttamente dal display della pressa: una soluzione vantaggiosa per l’operatore dell’isola di stampaggio, che in questo modo non deve passare dal display della pressa alla tastiera del robot. La pressa verrà dotata di un nastro trasportatore con protezioni, sempre di Star Automation, e anche qui sarà in funzione una mano di presa Eins.

Ultimo ma non ultimo, allo stand RP Injection/Toyo Machinery sarà esposto un robot XW-1000VI con controllore Stec-520 liberamente programmabile, dedicato all’estrazione di tappi quadri da uno stampo a 12 cavità, installato su una pressa Toyo Si 180-6, in un tempo di circa 7 secondi con una mano di presa realizzata con componenti Eins. Anche in questo caso la pressa sarà dotata di nastro trasportatore e protezioni.


Torna alla pagina precedente