Sacmi a Upakovka 2020

Soluzioni sostenibili per gli imballaggi in plastica del futuro

Tecnologia - venerdì, 20 dicembre 2019

Alla fiera Upakovka 2020, in programma a Mosca dal 28 al 31 gennaio 2020, Sacmi si presenta con le nuove soluzioni per la produzione di tappi tethered, accanto alla nuova gamma di etichettatrici Flexi, proposte come risposta alle esigenze di flessibilità e prestazioni per il settore dell’etichettatura.

 

Sostenibilità, innovazione, flessibilità sono i tre pilastri della proposta Sacmi, arricchitasi negli ultimi mesi con nuove soluzioni che anticipano le tendenze del mercato e le evoluzioni normative in ambito plastica. In particolare, con le soluzioni complete per la produzione dei nuovi tappi tethered, Sacmi anticipa di quattro anni la Direttiva UE sul divieto di utilizzo di plastiche monouso, in vigore dal 2024. A differenza delle capsule tradizionali, infatti, questo nuovo tipo di capsula si caratterizza per il fatto di restare attaccata alla bottiglia anche dopo la sua apertura.

 

L’azienda imolese, inoltre, sta collaborando con organismi internazionali certificati alla standardizzazione di un nuovo collo di bottiglia da 26 mm, più leggero di quello attuale da 28 mm, che va sempre nella direzione di una maggiore sostenibilità ambientale ma anche di un maggiore risparmio per tutti i produttori di bottiglie per bevande.

 

Per Sacmi la sostenibilità è l’elemento chiave per il futuro del settore a favore del quale offre agli operatori in tutto il mondo le strutture e le dotazioni del laboratorio di ricerca e sviluppo Closures - certificato da marchi internazionali - dove tutte le soluzioni vengono testate e validate prima dell’industrializzazione. Da questo punto di vista, il costruttore mette in campo tutti i vantaggi intrinseci della tecnologia a compressione, soluzione estremamente versatile nella gestione di resine diverse e/o di viscosità variabile, con la possibilità, con i sistemi CCM, di produrre a compressione capsule in HDPE ottenute a partire da materiale di recupero (PCR).

 

Per intercettare le esigenze degli imbottigliatori russi per un 2020 che si annuncia particolarmente dinamico, Sacmi completa la gamma Closures-PET con IPS, il sistema completo per la produzione di preforme in PET, in grado di lavorare con materiale vergine ma anche - avvalendosi della macchina standard - fino al 100% di r-PET o fino al 50% di scaglie.

 

Sacmi ha sviluppato costanti innovazioni anche sulla linea di soffiaggio, imbottigliamento ed etichettatura, rispondendo, in particolare con la nuova gamma di etichettatrici Flexi, a ogni tipo di esigenza produttiva nell’ambito dell’etichettatura di bottiglie e contenitori. Tra queste, la soluzione Flexi Kube, caratterizzata da versatilità e usabilità elevate, grazie a una piattaforma modulare che consente di operare in modo efficiente e in parallelo su più tecnologie e sistemi di etichettatura. Flexi Kube consente di operare con la massima efficienza su linee di confezionamento miste con produttività sino a 25 mila contenitori l’ora. La macchina si caratterizza anche per la ridotta e semplice manutenzione, grazie alla struttura modulare che consente un facile accesso alle parti vitali della macchina.


Torna alla pagina precedente