Recenti sviluppi di Ampacet

Soluzioni innovative per film agricoli

Materiali - giovedì, 12 luglio 2018

La plasticoltura è un mercato con esigenze crescenti in termini di rese e qualità sempre più elevate per soddisfare le necessità di una popolazione in aumento. Allo scopo di contribuire a soddisfare le richieste di mercato, Ampacet ha sviluppato una gamma di mastebatch per applicazioni nel settore delle serre e dei tunnel quali Agristab 372, Agroclear Range, Heatscreen 34 e Thermic 337.

Per proteggere i raccolti da parassiti e malattie, gli agricoltori di solito utilizzano la fumigazione. Gli evaporatori a zolfo sono uno dei metodi più comunemente impiegati per fumigare le serre. Tuttavia, l'uso della fumigazione con zolfo provoca la perdita delle proprietà di stabilizzazione ai raggi UV dei teli delle serre. La foto-ossidazione dello zolfo depositato sulla superficie dei teli delle serre può generare specie acide, disattivando gli stabilizzatori alla luce (Hindered Amine Light Stabilizer - HALS) e provocando la degradazione precoce dei teli e la riduzione della durata della serra.

I tipici teli per serre, contenenti gli stabilizzatori Nor HALS convenzionali, sono progettati per un contenuto di zolfo massimo di 3000 ppm e per tre anni, o quattro stagioni, di efficacia, mentre il mercato richiede serre in grado di durare più a lungo e di resistere a un impiego maggiore di pesticidi, ossia 5000 ppm di zolfo per un periodo di oltre tre anni.

La tecnologia innovativa Agristab soddisfa le nuove esigenze del mercato per serre multistagione con un utilizzo intensivo di pesticidi, oltre a rispettare le raccomandazioni del Cepla, la commissione spagnola per l’impiego di plastiche in agricoltura. Agristab 372 conferisce ai teli per serre un'eccezionale resistenza ai pesticidi, consentendo l'uso di zolfo fino a 5000 ppm e una durata della serra di oltre tre anni. Agristab 372 consente inoltre l'uso di teli di spessore inferiore e di impiegare i tipici livelli di pesticidi, per esempio da 1500 a 3000 ppm con valori di stabilizzazione inferiori. Agristab 372 non altera il colore dei telo delle serre e garantisce una trasmissione della luce eccellente nonché una resa del raccolto ottimale.

Un altro problema comune di serre e tunnel bassi è il fenomeno dell’appannamento.

A tale rigurado, Ampacet ha messo a punto il nuovo Agroclear 752 per serre da una o due stagioni, tunnel bassi e per teli per la protezione di colture precoci. Agroclear 752, con una percentuale di impiego molto bassa, conferisce ai teli per agricoltura e orticoltura caratteristiche anti-appannamento elevate e durature. Questo masterbatch mantiene un'eccellente trasparenza del telo, evita i problemi legati all’appannamento (riduzione della trasmissione di luce e danni alle piante), ottimizza la crescita delle piante e favorisce la resa del raccolto.

Heatscreen 34, invece, fornisce alle serre un effetto "rinfrescante" in condizioni di caldo estremo, evita il surriscaldamento dell'atmosfera interna delle serre e la disidratazione delle piante, ottimizzandone la crescita. Thermic 337, infine, mantiene il massimo calore all'interno di serre e tunnel bassi durante la notte, bloccando lo spettro del lontano infrarosso emesso dal suolo e garantendo un effetto "termico". Ciò consente alla temperatura interna di serre o tunnel bassi di aumentare da 1 a 3°C durante la notte, comportando una maggiore crescita delle piante, un maggiore rendimento e un raccolto anticipato.


Torna alla pagina precedente