Sabic
ST BlowMoulding al K con una doppia proposta

Soffiatrice a estrusione continua per fusti a tre strati

Tecnologia - giovedì, 10 ottobre 2019

La nuova soffiatrice a estrusione continua ECT 880 CoEx3 di ST BlowMoulding è progettata per produrre fusti L-ring da 220 litri e fino a 50 fusti open-top all’ora. Rispetto a una tradizionale soffiatrice con testa ad accumulo, il modello ECT 880 CoEx3 garantisce un tempo di ciclo più rapido del 10%, una migliore qualità dello spessore delle pareti e un enorme risparmio energetico.

 

La configurazione a tre strati (quelli interno ed esterno dal 10% al 25% ciascuno; quello intermedio dal 50% all'80%) ha lo scopo di assegnare una caratteristica specifica a ciascun livello (per esempio materiale ad alta purezza nello strato interno, rimacinato nello strato intermedio e additivo antistatico nello strato esterno).

 

Dotata di estrusori HEX ad alta efficienza, testa di estrusione ReCo3 di W. Müller e unità di controllo di spessore radiale PWDS/SFDR di Feuerherm, questa macchina rafforzerà la presenza di ST BlowMoulding nel settore dell'imballaggio industriale dopo le recenti macchine IBC da 1.000 litri.

 

La soffiatrice è dotata di specifici dispositivi per il cambio sicuro dei componenti della testa: un verricello elettrico per sollevare maschio e filiera, un braccio orientabile regolabile per allinearli alla testa di estrusione e una passerella mobile che sporge dal mezzanino della macchina per lavorare sotto la testa di estrusione.

 

Dopo la fiera tedesca la macchina tornerà in ST BlowMoulding per essere personalizzata in base ai requisiti specifici di AST Kunststoffverarbeitung, uno dei maggiori produttori tedeschi di imballaggi industriali in plastica a cui è destinata.

 

Durante i giorni di fiera, presso la struttura Dr. Reinold Hagen Stiftung a Bonn - una delle più importanti fondazioni tedesche indipendenti nel settore delle materie plastiche, delle tecnologie e dell'ingegneria meccanica, dove si svolgono corsi di formazione professionale - sarà in funzione anche la nuova soffiatrice Aspi 200 dotata di stampo 3D, che testimonia il ruolo di primo piano di ST BlowMoulding nelle tecnologie di soffiaggio con aspirazione del parison.

 

La nuova ASPI 200 è fornita di tutte le innovazioni più recenti sviluppate da ST BlowMoulding nell’ambito del soffiaggio con aspirazione del parison: la nuova HMI, intuitivo come uno smartphone, il W-Print, per stampare dati direttamente sul parison, e il monitoraggio dello swell del parison, per tenere sotto controllo la ripetibilità del processo.

 

Entrambe le macchine esibiranno il nuovo logo aziendale e la nuova livrea di ST BlowMoulding. Inoltre, con il nuovo claim “Moving Forward, by Your Side" l’azienda intende esprimere il suo costante sviluppo di innovazione per trovare soluzioni in linea con le esigenze dei trasformatori.


Torna alla pagina precedente