Nuove versioni di Acoposmotor

Semplificare lo sviluppo di macchine modulari con azionamenti compatti

Tecnologia - giovedì, 5 marzo 2020

I due nuovi azionamenti estremamente compatti della serie Acoposmotor di B&R sono stati sviluppati per facilitare la configurazione di impianti e macchine modulari, risparmiando spazio e riducendo i costi di installazione. I dispositivi, la cui versione più piccola misura 60 x 90 mm, raggiungono la potenza di 0,35 kW e nonostante la compattezza hanno un servoazionamento integrato evoluto, che consente cicli di controllo con tempi che raggiungono i 50 microsecondi. Inoltre, opzionalmente sono disponibili con cambio e freno integrati.

 

Ogni unità Acoposmotor ha due connessioni per cavi ibridi, su ognuno dei quali viene trasmessa la potenza e il segnale su bus Powerlink. Il cavo che giunge dal quadro elettrico occuperà uno dei due connettori, mentre dal secondo potrà partire un cavo diretto al successivo Acoposmotor in daisy-chain, semplificando enormemente la topologia del cablaggio e riducendo lo spazio necessario nel quadro elettrico. L’esclusivo connettore orientabile a 300° permette l’istallazione in macchina praticamente in ogni posizione. Il tempo e il costo del cablaggio e la relativa manutenzione sono notevolmente ridotti.

 

Le nuove versioni di Acoposmotor hanno una gamma di tensione da 24 a 60 VDC e consentono di recuperare l’energia generata in frenata reimmettendola sul DC bus, così da ridurre il consumo energetico fino al 30%. La funzione di sicurezza STO è di serie sui motori con azionamento integrato. Il controllo di sicurezza avviene tramite il cavo ibrido, per cui non è necessario un cablaggio supplementare. Le varianti di encoder disponibili sono multigiro, multigiro con batteria e monogiro. Acoposmotor è progettato per l'uso in ambienti gravosi, offre un grado di protezione IP65 e non richiede né ventole né dissipatori di calore.


Torna alla pagina precedente