Da EuPC

Renato Zelcher rieletto alla presidenza dei trasformatori europei

Materiali - lunedì, 15 giugno 2020

Il 12 giugno, nel corso dell’assemblea generale di EuPC (European Plastics Converters), tenutasi in streaming a causa della pandemia di coronavirus, Renato Zelcher, amministratore delegato di Crocco, è stato rieletto alla presidenza dell’associazione per il periodo 2020-2022.

 

Con sede a Bruxelles, EuPC è l’associazione europea dei trasformatori di materie plastiche. Col suo network di numerose associazioni nazionali e gruppi settorariali, rappresenta 50.000 aziende le quali annoverano 1,6 milioni di lavoratori. Ecco le sue prime dichiarazioni di Zelcher da presidente rieletto:

 

“Sono onorato della fiducia che mi è stata accordata nel 2018 e che mi è stata riconfermata per questo secondo mandato. Questa riconferma mi dà forza e fiducia per affrontare con ancora maggiore grinta e determinazione questi momenti difficilissimi e le grandi sfide che ci attendono”, sono state le prime parole di Zelcher subito dopo la rielezione.

 

“Come sapete, il periodo che stiamo vivendo è uno dei più duri che i paesi del nostro continente, e di tutto il mondo, abbiano dovuto affrontare dal dopo guerra a oggi. Anche se adesso, dopo mesi, cominciamo a vedere uno spiraglio, e stiamo per mettere l’emergenza sanitaria dietro di noi, la crisi economica è alle porte e, se non agiremo tutti uniti con un unico fronte europeo, rischiamo di uscirne ancora più distrutti di quanto già non lo siamo oggi dopo mesi di lockdown”, ha aggiunto Zelcher.

 

“Una delle cose che è emersa, però, in questo periodo di difficoltà, è la ritrovata consapevolezza dell’essenzialità dei prodotti che le nostre aziende producono. Grazie agli sforzi di molti dei nostri associati, siamo riusciti a garantire la disponibilità di prodotti confezionati in modo sicuro, sistemi di protezione individuale e prodotti indispensabili per l’industria medica e farmaceutica”, ha proseguito il presidente.

 

“Dopo tante campagne denigratorie, la plastica sta recuperando la sua credibilità, ricordando a tutto il mondo il motivo per cui il materiale che produciamo è tanto diffuso ed impiegato in milioni di applicazioni diverse. Qui è da dove vogliamo ripartire, per rilanciare il nostro settore e le nostre aziende, continuando nello sforzo mai interrotto di proseguire in un percorso virtuoso verso una vera economia circolare”, ha concluso Renato Zelcher.

 

Zelcher continuerà a guidare il consiglio direttivo di EuPC insieme a Claude Clement, presidente e CEO Europa di Plastic Omnium Clean Energy, riconfermato anche lui per il biennio successivo come tesoriere e per la terza volta in qualità di presidente della divisione Automotive & Transport.

 

Myriam Tryjefaczka, direttore sostenibilità e affari pubblici Emea di Tarkett, è stata riconfermata presidente della divisione Building & Construction. Nel consiglio direttivo sono entrati anche Achim Grefenstein, vicepresidente senior ricerca e sviluppo di Constantia Flexibles, che prende il posto di David Baker alla guida della divisione packaging, e Andres Lantero Moreno, presidente di Gruppo Lantero, come nuovo componente in rappresentanza di Anaip.


Torna alla pagina precedente