BANDERA
Due nuovi manuali di PVC Forum Italia

Progettare serramenti efficienti e sicuri

Marketing - venerdì, 16 giugno 2017

La collana “Serramenti in PVC” di PVC Forum Italia si arricchisce di due nuovi volumi per rispondere, fin dalla progettazione, alle sempre più crescenti richieste del mercato: “Fuoco e serramenti in PVC” (Volume 11); “Progettare il serramento, criteri di scelta” (Volume 12).

La scelta di un serramento, sempre più da considerarsi la parte “intelligente” della facciata, passa ormai da molteplici parametri che vanno dal risparmio energetico e dalla riduzione dell’impatto ambientale all’interazione con l’utente, per garantire comfort e sicurezza anche agli incendi. I due volumi, rivolti a progettisti, installatori ed esperti del settore, presentano gli aggiornamenti normativi e le indicazioni tecniche per poter procedere a una progettazione efficiente e sicura.

“Fuoco e serramenti in PVC” parte dalla progettazione e dal comportamento al fuoco dell’edificio, anche in termini di prevenzione e controllo degli incendi, per poi passare al comportamento delle facciate (con il concetto di “kit”) e del PVC impiegato nei serramenti, con un’analisi approfondita della classificazione europea per la reazione al fuoco dei materiali.

Il PVC, nello specifico, è in grado di ottenere i più alti risultati di reazione al fuoco rispetto a ogni altro materiale termoplastico: Euroclasse B-s1-d0. Il livello B indica basso rilascio di calore e limitato contributo all’alimentazione del fuoco; s1 significa un ridotto rilascio di fumo; d0 indica che quando brucia il PVC non genera scintille riducendo la propagazione dell’incendio.

“Progettare il serramento, criteri di scelta” parla dei nuovi criteri di scelta nella progettazione di un serramento, i quali includono il mantenimento della prestazione nella vita utile in opera (per la finestra in PVC è minimo di 50 anni e arriva fino a 100), la compatibilità del manufatto con la domotica, gli aspetti connessi all’isolamento anche acustico del serramento e naturalmente il miglioramento dell’efficienza energetica.

La bassa trasmittanza termica del serramento in PVC, che può essere paragonato alla classe “A” degli elettrodomestici, consente importanti risparmi energetici e riduzioni delle emissioni di gas serra. Ipotizzando di sostituire in Europa tutti i serramenti poco performanti con finestre in PVC di classe A, si potrebbe ottenere un risparmio energetico massimo all’anno di 39600 milioni di Kwh e di 8,58 mega tonnellate di C02.

I due volumi sono disponibili in formato PDF richiedendoli a PVC Forum Italia.


Torna alla pagina precedente