#Efficienzaplastica

Ottimizzazione dei processi plastici

Marketing - martedì, 28 novembre 2017

L’efficienza nel settore delle materie plastiche e l’ottimizzazione dei processi impiegati per la loro trasformazione. È stato questo il tema del convegno organizzato da SGC Grecu Consulting Partners a Mogliano Veneto (Treviso) il 9 novembre, che ha chiamato a raccolta una settantina di aziendee. Obiettivo comune dei tre relatori - rispettivamente di Lean Plastic Center, divisione di Grecu Consulting Partners, di Maxi Melt, divisione italiana del gruppo olandese Kluin Wijhe, e di ZRE, azienda produttrice di sistemi di riscaldamento per il settore delle materie plastiche - era quello di illustrare, anche con l’ausilio di alcune case history, le vie per la massimizzazione dell’efficienza nei processi plastici, attore oggi sempre più rilevante in ambito industriale.

I lavori sono stati aperti da Alessandro Grecu (nella foto in basso), amministratore e fondatore di Lean Plastic Center, con l’intervento “Lean Plastic: casi reali di recupero di produttività, costi, efficienza e stabilizzazione della qualità dei processi”, racconto preciso e puntuale delle attività nell’ambito della riorganizzazione e dell’efficientamento nell’industria della plastica, nonché panoramica completa sul metodo ideato appositamente per tale industria. Lean Plastic è un approccio che sfrutta strumenti e pratiche calibrate in anni di applicazione sul campo plastico e strumenti specialistici per l’efficientamento nati per rispondere in maniera rapida, esaustiva e concreta alle problematiche tipiche di questo settore.

“Tale approccio comporta l’identificazione delle voci di spreco della produzione plastica e la guida degli interventi di riorganizzazione per fare in modo che le problematiche rilevate vengano prontamente ed efficacemente risolte. Il tutto grazie all’impiego di professionalità estremamente verticali e specialistiche. È questa specificità di Lean Plastic a fornire risultati molto interessanti, tutti illustrati dai casi reali vissuti in prima persona, con i relativi dati”, ha spiegato Grecu durante il suo intervento.

Dopo che Davide Pedrazzi ha presentato l’attività di Maxi Melt, Irenko Dubrovich ha illustrato le soluzioni tecniche che questa ha sviluppato per raggiungere la massima efficienza nella plastificazione. Speciali viti di plastificazione, con profili unici nel loro genere in grado di garantire prestazioni di elevato livello, sono state al centro della presentazione come elementi chiave per migliorare il processo di stampaggio della plastica.

La giornata è stata chiusa da Luca Rocci ed Edmondo Siani di ZRE. Il primo ha illustrato l’attività dell’azienda, mentre il secondo ha proposto un approfondimento sui sistemi di riscaldamento a induzione, ponendo particolare attenzione su costi e consumo energetico. Nello specifico, è stata presentata una versione speciale delle resistenze utilizzate nella fase di fusione, che consente di lavorare in condizioni ottimali (e, quindi, ottenendo una fusione rapida e perfetta della plastica), risparmiando energia e garantendo una elevata qualità.


Torna alla pagina precedente