Sabic
Lanxess al K 2019 con sei business unit

Nuova mobilità, urbanizzazione e digitalizzazione sotto i riflettori

Materiali - martedì, 9 luglio 2019

Il produttore di specialità chimiche Lanxess al K 2019 presenterà attraverso sei business unit nuovi prodotti, processi e tecnologie, concentrandosi principalmente sui temi della nuova mobilità, dell'urbanizzazione e della digitalizzazione.

 

Poliammidi e poliesteri per una mobilità sostenibile

La business unit High Performance Materials (HPM) presenterà un'ampia gamma di nuovi prodotti per la mobilità elettrica. I nuovi materiali comprendono: compound arancioni e stabilizzati al calore per applicazioni ad alta tensione; materiali che impediscono la corrosione elettrica al contatto con parti metalliche attive; soluzioni prive di alogeni e ritardanti di fiamma per componenti come i supporti delle celle batteria e le piastre di copertura. In termini di design leggero, Lanxess sta lavorando principalmente sulla tecnologia ibrida a profilo cavo e sui compositi termoplastici con il marchio Tepex.

 

Investimento nel soffiaggio

In mostra anche i nuovi compound per la produzione economica di componenti soffiati per la gestione dell’aria nei motori turbo e di rivestimenti interni per i veicoli alimentati a idrogeno e gas naturale.

 

Soddisfare la crescente urbanizzazione

Per i connettori e gli interruttori di sistemi domestici all'avanguardia verrà proposto il compound Durethan BG60XXF a base di poliammide 6. Si tratta di una soluzione a bassa deformazione tra i cui impieghi rientrano i supporti per interruttori della linea Living Now di BTicino. Grazie a questo materiale, il componente soddisfa standard estremamente elevati di planarità, tolleranza dimensionale e rigidità.

 

La business unit Urethane Systems al K 2019 si focalizzerà sulla sua tecnologia “low free” (LF) per formulare prepolimeri uretanici con un contenuto di isocianati liberi inferiore allo 0,1% e soddisfano i più severi requisiti di igiene industriale. In fiera, i prodotti di punta proposti dalla business unit comprenderanno ruote in PU rivestite in Adiprene LF pPDI, estremamente resistenti all’abrasione e dinamicamente resilienti, per carrelli delle montagne russe, e ruote a stella a base di Adiprene LF TDI, termicamente stabili e resistenti all'umidità, per sistemi di trasporto e separazione nei moderni impianti di riciclaggio.

 

Ritardanti di fiamma per materiali isolanti

La business unit Polymer Additives (PLA) presenterà due ritardanti di fiamma per schiuma rigida di poliisocianurato (PIR) che hanno ottenuto risultati eccellenti nei test antincendio in linea con la normativa ISO 11925-2: l'oligomerico Levagard 2000 e il reattivo Levagard 2100.

 

Proteggere dall'ozono, rinforzare la gomma e riflettere la luce

Antiossidanti e antiozonanti saranno al centro della scena per la business unit Advanced Industrial Intermediates. Vulkazon AFS è un antiozonante per lattice, gomma naturale e gomma sintetica che previene la fessurazione causata dagli effetti dell'ozono e non produce colorazione.

 

La business unit Rhein Chemie presenterà nuovi masterbatch rinforzati con fibre aramidiche della serie Rhenogran P91-40 per la produzione di articoli tecnici in gomma e in silicone resistenti al calore e all'abrasione quali rondelle e guarnizioni.

 

La business unit Inorganic Pigments proporrà un pigmento nero che riflette la porzione infrarossa della luce solare con un’efficacia del 20% maggiore rispetto ai pigmenti neri convenzionali. I tetti e le facciate in plastica offrono un grande potenziale di utilizzo per ridurre le temperature all'interno degli edifici.

 

L'intelligenza artificiale nello sviluppo del prodotto

In futuro, Lanxess mira a sfruttare ancora meglio i vantaggi delle tecnologie digitali: con modelli di business digitali, l'introduzione di nuove tecnologie in tutta la filiera e l'analisi e l'utilizzo di grandi quantità di dati. La multinazionale sta impiegando l'intelligenza artificiale per ottimizzare la calibratura della fibra di vetro utilizzata per rinforzare le materie plastiche, collaborando con Citrine Informatics, con sede a Redwood City, in California.


Torna alla pagina precedente