Completata la fusione tra Dow Chemical e DuPont

Nasce la holding DowDuPont, operativa con tre divisioni quotate in borsa

Marketing - venerdì, 1 settembre 2017

È stata portata a termine la fusione tra Dow Chemical e DuPont che ha dato vita alla holding DowDuPont, operativa dal 31 agosto con le tre divisioni Agriculture, Materials Science e Specialty Products.

Le azioni di DuPont e Dow hanno cessato le negoziazioni alla chiusura della Borsa di New York il 31 agosto 2017 e a partire dall’1 settembre DowDuPont inizierà le negoziazioni alla Borsa di New York con simbolo "DWDP". In base all'accordo di fusione, gli azionisti Dow hanno ricevuto un rapporto di cambio fisso pari a una azione di DowDuPont per ciascuna azione Dow, mentre gli azionisti DuPont hanno ricevuto un rapporto di cambio fisso pari a 1,282 azioni di DowDuPont per ciascuna azione DuPont.

“La giornata odierna rappresenta un traguardo significativo nella storia delle due società. Abbiamo completato con successo la fusione che porterà alla creazione di tre società indipendenti quotate in borsa e leader nei rispettivi settori. Sulla base dei nostri punti di forza ed esperienza, il valore di questa fusione darà vita a tre società che definiranno i rispettivi mercati e guideranno la crescita a beneficio di tutti gli azionisti. I nostri team hanno lavorato per oltre un anno al processo di integrazione e siamo ora in grado di procedere alla prevista separazione nel più breve tempo possibile”, ha dichiarato Andrew Liveris, direttore esecutivo di DowDuPont.

“La chiusura di questa transazione rappresenta per i nostri azionisti, clienti e dipendenti un significativo passo avanti nella creazione di valore e maggiori opportunità per un futuro incentrato sulla crescita sostenibile e l’innovazione. DowDuPont è un trampolino di lancio per la costituzione di tre solide società che saranno ben posizionate per reinvestire nella scienza e nell’innovazione, per soddisfare le continue esigenze dei nostri clienti e creare valore a lungo termine per i nostri azionisti. A fusione ultimata, siamo ora impegnati nel finalizzare le strutture organizzative e cogliere le sinergie per la creazione di valore. Le tre nuove società saranno dotate del focus, della visibilità di mercato e di un settore di ricerca e sviluppo più produttivo per competere con successo quale leader industriale”, ha aggiunto Ed Breen, CEO di DowDuPont.

Il consiglio di amministrazione di DowDuPont è composto da 16 membri. Oltre a Liveris, che ha assunto l’incarico di direttore esecutivo, e Breen, neoeletto, ne fanno parte anche Jeffrey Fetting, James A. Bell, Raymond J. Milchovich, Paul Polman, Dennis H. Reilley, James M. Ringler e Ruth G. Shaw da parte di Dow e Alewander Cutler, Lamberto Andreotti, Robert A. Brown, Marillyn A. Hewson, Lois D. Juliber, Lee M. Thomas, Patrick J. Ward da parte di DuPont.

Inoltre, per sovrintendere alla costituzione delle tre nuove divisioni sono stati istituiti altrettanti comitati consultivi, ognuno dei quali svilupperà una struttura patrimoniale conforme ai principi guida stabiliti nello statuto e designerà il futuro CEO e il leadership team della rispettiva società. Il processo di separazione delle tre divisioni dovrebbe concludersi nei prossimi 18 mesi.


Torna alla pagina precedente