Nuova serie ACP di Amut

Linea pilota per l’estrusione di film CPP lisci e goffrati

Tecnologia - mercoledì, 14 marzo 2018

Introdotto sul mercato da Amut il primo impianto della serie ACP dedicate all’estrusione di film CPP. Con larghezza di 2100 mm, questa linea è stata progettata dal costruttore novarese appositamente per la produzione di film con superficie liscia, solitamente utilizzati per applicazioni generiche, o goffrata, destinata a settori come quello della cancelleria, per la realizzazione di cartelline portadocumenti.

Per produrre film con entrambe le finiture superficiali (liscia e goffrata), la linea prevede due chill roll principali e uno secondario, e di un sistema di cambio rapido che permette di sostituirli in breve tempo. Questo progetto pilota si contraddistingue anche per la testa multicanale a quattro strati che consente di ottenere una distribuzione estremamente accurata degli strati con l’utilizzo di quattro estrusori.

Una lama d’aria a depressione modello DV solidale alla testa di estrusione consente di cambiare la posizione della testa rispetto al chill roll e l’angolo di incidenza del film sul chill roll. In questo modo viene garantita sempre la corretta posizione della lama d’aria ed eliminato completamente l’effetto “buccia d’arancia”. La lama d’aria DV è molto sottile e garantisce un elevato effetto aspirante a parità di vuoto, riducendo drasticamente la quantità di cere di condensazione sul chill roll, migliorandone la pulizia superficiale e il raffreddamento e aumentando la trasparenza e la lucentezza del film.

L’avvolgitore a bracci rotanti indipendenti è dotato di un sistema di taglio multiplo in linea per la realizzazione di bobine finite senza coda né riduzione del diametro massimo di avvolgimento anche in caso di bobine multiple. La linea si contraddistingue anche per il design compatto, che consente di installarla in non più di 120 metri quadrati di spazio.


Torna alla pagina precedente