Nuovo sviluppo in casa Rodolfo Comerio

Linea di calandratura “supercombinata” per pneumatici

Tecnologia - venerdì, 26 luglio 2019

Uno dei principali produttori di pneumatici al mondo ha commissionato a Rodolfo Comerio una nuova linea di calandratura per il suo stabilimento in India. Con calandra di 1900 mm di larghezza, questa linea di calandratura “supercombinata” sarà in grado di produrre cord tessile gommato e innerliner e potrà anche essere predisposta per la futura produzione di cord metallico gommato.

 

Le calandre di nuova generazione con sistema brevettato di spostamento dei cilindri senza attrito RC SF-FreeSystem consentono di produrre pneumatici dalle prestazioni elevate grazie a vantaggi quali: miglioramento della fittezza dei cord (EPI o EPD) e della penetrazione della gomma nel cord tessile o metallico; riduzione e miglioramento della precisione dello spessore; miglioramento del rotolamento, della resistenza e della stabilità degli pneumatici. Ne deriva una riduzione di materie prime, scarti e costi di produzione e consumo di carburante da parte dei veicoli.

 

Le nuove tecnologie e i sistemi innovativi adottati per le sezioni di pre e post calandratura hanno permesso di aumentare sensibilmente la produttività della linea. Inoltre, gli interventi manuali degli operatori sono stati ridotti grazie all’elevato livello di automazione del processo di produzione e si limitati alla supervisione delle operazioni eseguite dalle macchine.

 

La linea di calandratura “supercombinata” sarà in grado di raggiungere una produttività giornaliera superiore a 370 tonnellate di materiale per produrre diversi tipi di pneumatici, dai giganti per l’agricoltura a quelli per autovetture, motocicli e veicoli a tre ruote. Verrà costruita nello stabilimento di Solbiate Olona (Varese), dove Rodolfo Comerio realizza tutte le sue linee di calandratura di nuova generazione, fornite con il pacchetto RC TURN-KEYinstallation, che prevede tempi sempre più rapidi di installazione, avviamento e assistenza.


Torna alla pagina precedente