Masterbatch con effetto scivolante

Laminati ad alte prestazioni grazie allo scorrimento costante

Materiali - giovedì, 30 novembre 2017

Per garantire proprietà di scorrimento elevate e costanti nelle strutture di film laminati, Ampacet ha sviluppato il masterbatch Lamslip 754, che assicura una laminazione priva di problemi, ideale per la produzione di imballaggi industriali e alimentari in particolare.

I film in polietilene sono largamente usati nella realizzazione di strutture complesse attraverso il processo di laminazione adesiva, grazie alla quale vengono sovrapposti per sfruttare al meglio le proprietà (meccaniche, ottiche, di sigillatura, di protezione ecc.) di ciascuno strato, ottimizzando le prestazioni e la flessibilità dei materiali da imballaggio che se ne ottengono. Quando in tali film usati nei laminati vengono, però, impiegati additivi convenzionali con effetto scivolante possono insorgere alcuni problemi tecnici: la perdita delle proprietà di scorrimento e il trasferimento dell'additivo al film adiacente, che influiscono sul coefficiente di frizione e causano problemi durante e dopo la laminazione, sono tra questi.

Rispetto ai masterbatch convenzionali con effetto scivolante, il nuovo masterbatch Lamslip 754 mantiene un coefficiente di frizione più basso e più stabile anche dopo la laminazione adesiva e non viene trasferito da un film all’altro. In fase di laminazione, la sua elevata efficienza anche a percentuali di adesivo più basse consente di arginare tutti quei problemi legati alla fluttuazione delle proprietà di slittamento dei film e limita le perdite di efficienza durante i processi di confezionamento automatici.

Questo masterbatch riduce la quantità di film che non rispettano le specifiche richieste e la presenza di graffi e, di conseguenza, i possibili reclami da parte dei trasformatori e degli utilizzatori finali dei laminati, rendendo questi ultimi una soluzione affidabile per imballaggi quali le buste e le confezioni di tipo “pouch”.


Torna alla pagina precedente