Rail Industry Solution di Stratasys

La manutenzione ferroviaria costa meno con la manifattura additiva

Tecnologia - lunedì, 25 novembre 2019

Si chiama Rail Industry Solution e si basa sull’utilizzo dei materiali Ultem 9085 e Antero 800NA e delle stampanti 3D Fortus la soluzione di Stratasys rivolta agli operatori ferroviari per la stampa 3D on-demand di componenti di ricambio per treni e metropolitane capaci di soddisfare i requisiti di certificazione relativi a fiamma, fumo e tossicità. Attualmente prendono parte al progetto in qualità di partner o di clienti di Stratasys Angel Trains, Bombardier Transportation, Chiltern Railways, DB ESG e Siemens Mobility.

 

La società di consulenza nel campo della manifattura additiva di Stratasys, Blueprint, ha stimato che, nel caso di una importante rete ferroviaria statunitense, il costo giornaliero di un treno fuori servizio ammonta a circa 18 mila euro e che spesso il fermo dipende da un unico componente con un costo generalmente inferiore a 100 euro. Inoltre, i treni hanno una vita media di 35-45 anni e in tale arco di tempo non sempre si riesce a reperire i componenti di ricambio. Con la manifattura additiva, gli operatori ferroviari possono ottenere i componenti di ricambio di cui hanno bisogno in uno o due giorni, indipendentemente dalla quantità o dall'anno di costruzione del mezzo, riducendo notevolmente i tempi e i costi di manutenzione.

 

Quanto ai materiali utilizzati, Ultem 9085 con proprietà ignifughe soddisfa i requisiti della norma europea EN 45545-2 per tutti e tre i livelli di rischio HL1, HL2 e HL3 ed è caratterizzata da un elevato rapporto resistenza/peso ed eccellente resistenza al calore e agli urti. Antero 800NA, a base PEKK e anch’esso conforme alla norma europea EN 45545-2, invece, vanta proprietà meccaniche di elevata solidità e alta resistenza termica, robustezza e all'usura. Entrambi sono lavorabili con le stampanti 3D Fortus Stratasys per la produzione di componenti di grande formato con elevata precisione e ripetibilità. La compatibilità delle stampanti con il software GrabCAD Shop semplifica la gestione degli ordini in punti di stampa 3D centralizzati.

 

"Settore dopo settore, continuiamo a osservare come le imprese scoprono che la fabbricazione additiva migliora il servizio clienti e razionalizza i costi di manutenzione e di esercizio, supportando la progettazione di componenti più leggeri e durevoli. E il settore ferroviario non fa eccezione. Il vecchio modello di manutenzione dei treni, basato sul ricorso a costosi stock di materiali o a un sistema di produzione tradizionale lento e costoso, viene gradualmente sostituito dall'inventario digitale e dalla stampa 3D on-demand. Questo è quello che stanno facendo alcuni dei più grandi nomi del settore del trasporto ferroviario passeggeri in Europa", ha dichiarato Andreas Langfeld, presidente di Stratasys per l'area Emea.


Torna alla pagina precedente