Cambiafiltro a nastro

L’evoluzione del riciclo

Tecnologia - venerdì, 2 dicembre 2016

All’ultima edizione della fiera K di Düsseldorf l’azienda italiana CM Evolution Plast ha presentato Principe Evo, il cambiafiltro automatico a nastro a flusso continuo per materiali plastici con alta percentuale di contaminazione, ma non solo…

Il flusso continuo, erogato da questa macchina completamente automatica, che non necessita di manutenzione ordinaria, fa di questo dispositivo a nastro un cambiafiltro che bisogna “vedere per credere”. Principe Evo, infatti, racchiude in sé due sistemi rivoluzionari: EvoBlock ed EvoPulling.

I vantaggi offerti, in termini di produttività, risparmio e affidabilità, sono concreti e possono essere osservati, “toccati con mano” e valutati dalle aziende mediante prove di collaudo fatte con i loro materiali presso lo stabilimento di CM Evolution Plast.

La continuità del flusso, insieme alla linearità del sistema, consente di lavorare con pressioni contenute e variazioni così ponderate da evitare qualunque alterazione del fuso (melt). Ciò offre all’utilizzatore la possibilità di applicazioni finora quasi inimmaginabili.

Altra caratteristica “principe” è la semplicità di gestione, limitata a un’unica semplice operazione: il cambio del rotolo rete. L’operazione non necessita di saldature o altri accorgimenti, non richiede l’utilizzo di particolari attrezzature e può essere effettuata mentre l’impianto procede con la normale esecuzione del ciclo produttivo. La durata (in giorni) del rotolo da 100 metri dipende naturalmente dal grado di contaminazione del materiale.

Collaudo, messa in opera e assistenza post vendita definiscono la filosofia aziendale di CM Evolution Plast. Nonostante Principe Evo sia concepito per assicurare l’operatività nel tempo senza problemi, il legame che si crea tra il suo costruttore e l’utilizzatore nasce con la messa in opera dello stesso, per non interrompersi più. Laddove, nel tempo e per qualunque causa, il cliente debba aver bisogno di assistenza, CM Evolution Plast sarà presente e avrà a disposizione i ricambi e i componenti necessari per un eventuale intervento tempestivo.

Con Principe Evo l’utilizzatore potrà usufruire anche del servizio di assistenza da remoto, che permette, ovunque si trovi e in qualunque momento, di contare sul supporto del costruttore. Potrà altresì decidere, in base alle proprie necessità, se gestirlo mediante selettori o touch screen, controllare i parametri mediante indicatori digitali oppure visualizzatori per i relativi grafici.

Principe Evo e i sistemi EvoBlock e EvoPulling sono prodotti con domanda di brevetto depositata.


 


Torna alla pagina precedente