Proseguono gli investimenti su scala globale di Sabic

In Olanda, inaugurato impianto pilota e annunciata linea di estrusione

Materiali - giovedì, 14 settembre 2017

Un nuovo impianto pilota per la produzione di polipropilene è stato inaugurato il 13 settembre a Geleen (Olanda) da Sabic, che ha annunciato anche la messa in funzione, sempre nello stesso sito, di una linea per l’estrusione di polipropilene. Alla cerimonia di inaugurazione erano presenti Yousef Al-Benyan e Abdulrahman Al-Fageeh, rispettivamente vice presidente di Sabic e vice presidente esecutivo della divisione Petrochemicals di Sabic, ed Henk Kamp, ministro olandese per gli affari economici, e sia l’impianto pilota sia la linea di estrusione rientrano nel piano strategico “Chemistry that Matters”, programmato dalla multinazionale fino al 2025.

L’impianto pilota, già funzionante con una tecnologia di polimerizzazione in fase gas, consentirà di accelerare lo sviluppo e la commercializzazione di materiali altamente innovativi per assecondare la domanda proveniente da vari settori industriali, quali quelli automobilistico, della salute e della cura della persona, degli elettrodomestici e dell’imballaggio. In particolare, verranno sviluppati nuovi gradi con migliori durezza, resistenza all’impatto, proprietà di flusso e altre caratteristiche specifiche studiate in funzione delle applicazioni finali. Sabic prevede di concentrarsi sullo sviluppo di gradi di polipropilene con proprietà di resistenza all’impatto così come omopolimeri e copolimeri random, portando avanti allo stesso tempo test su catalizzatori avanzati.

La linea di estrusione dovrebbe entrare in funzione nell’ultimo trimestre del 2017 e sarà destinata a supportare i trasformatori nello sviluppo di applicazioni leggere di ultima generazione per le industrie dell’imballaggio, degli elettrodomestici, dell’auto e della salute.


Torna alla pagina precedente