BANDERA
Pronto per l’industria 4.0

Il generatore di ultrasuoni intelligente

Tecnologia - lunedì, 9 gennaio 2017

Il nuovo generatore di ultrasuoni Ultraplast AMG di Herrmann Ultraschall è stato sviluppato appositamente per il settore dell’automazione ed è destinato, in particolare, ai costruttori di impianti su misura specializzati nella realizzazione di macchine di grandi dimensioni a teste multiple per la saldatura a ultrasuoni. Nella maggior parte dei casi si tratta di fornitori dell’industria automobilistica, ma tra i destinatari di questo dispositivo rientrano anche le aziende dei settori medicale, elettronica e imballaggio. Il generatore AMG soddisfa requisiti importanti per l’Industria 4.0: interfacce adatte alla comunicazione sicura, pronte per la rete, con sensori intelligenti e possibilità di sostituire i dispositivi senza perdita di dati.

Integrato nei processi di controllo complessi, Ultraplast AMG non è più solo una sorgente di ultrasuoni, ma un elemento centrale e intelligente della rete all’interno della saldatrice. Grazie ad algoritmi di controllo, il generatore adatta i propri parametri di saldatura alle variazioni delle condizioni ambientali, influenzando e ottimizzando automaticamente il processo di saldatura per ottenere una qualità costante del prodotto. Gli stati critici dei processi vengono riconosciuti e gestiti singolarmente. Le informazioni vengono riportate ai sistemi di comando della macchina e utilizzate per l’eliminazione degli scarti. In questo modo la sicurezza della produzione risulta maggiore.

Ultraplast AMG offre una piattaforma di prodotti con versioni hardware modulari, frequenze di ultrasuoni di 20, 30 e 35 kHz e una potenza che va da 700 a 2000 W. Può essere installato in tutti i quadri elettrici standard con una profondità di 300 mm. Tramite i nuovi moduli di programmazione, il trasformatore è in grado di utilizzare rapidamente e in autonomia l’intero contenuto funzionale del generatore di ultrasuoni: in altre parole sarà in grado di controllare e monitorare in modo ottimale il processo di saldatura. Vengono così ridotti i tempi di ingegnerizzazione e di messa in funzione.

Per una semplice comunicazione tra il generatore e il sistema di comando della macchina, è stata implementata nel dispositivo un’interfaccia di comunicazione Ethernet (HCI - Herrmann Communication Interface). L’interfaccia consente uno scambio rapido e senza disturbi di dati e segnali con un PLC indipendente, ovvero uno scambio privo di problemi dei più importanti dati relativi al processo di saldatura e delle informazioni sullo stato di avanzamento della lavorazione. È possibile elaborare anche impostazioni avanzate e comandi di controllo. Se si rendono necessari ulteriori dati del processo e valori misurati, Ultraplast AMG può essere dotato in via opzionale di un’interfaccia fieldbus in tempo reale. Sono supportati sette dei più comuni formati di fieldbus, da Profibus e Profinet fi no a

DeviceNet ed EtherNet/IP.

L’utilizzatore ha a disposizione anche il software operativo e di diagnostica AMGsim, grazie al quale è possibile accedere a tutti i dati del processo attraverso la rete Ethernet durante la produzione. L’ottimizzazione del processo è supportata dalla rappresentazione grafica dei più importanti parametri di saldatura, semplificando la comprensione dell’intero processo di lavorazione.


Torna alla pagina precedente