Unità polivalenti di Frigosystem

Freddo e caldo insieme

Tecnologia - martedì, 26 giugno 2018

È sempre più frequente la richiesta di abbattere investimenti e costi d’esercizio degli impianti di refrigerazione industriale, usando energie rinnovabili e rispondendo a stringenti requisiti e incentivi di sensibilità globale. Frigosystem ha recentemente introdotto gli impianti a quattro tubi come soluzione adatta a tutte quelle realtà industriali con la necessità di riscaldare e raffreddare nello stesso momento: infatti, la coesistenza di carichi molto variabili nella stessa tipologia d’impianto per la trasformazione di materiale plastico rende la richiesta simultanea di caldo e freddo una caratteristica sempre più frequente.

L’approccio costruttivo che caratterizza le unità polivalenti H4F è studiato per massimizzare il loro effetto utile. La massima efficienza del sistema in termini di valore TER (Total Efficiency Ratio) viene raggiunta con carichi contemporanei, quando tutta l’energia prodotta viene utilizzata per assicurare la richiesta termica e frigorifera dell’intero sistema: per esempio, in inverno, il calore generato dal raffreddamento del processo di estrusione o di iniezione può essere totalmente recuperato per riscaldare l’acqua sanitaria o alimentare i più moderni sistemi di riscaldamento a pavimento, senza nessun costo energetico aggiuntivo. Nelle installazioni caratterizzate da carichi termici opposti contemporanei, le unità H4F diventano così la soluzione più efficiente. L’impianto viene semplificato, la manutenzione dimezzata, il consumo energetico drasticamente abbattuto.

Grazie all’evoluta logica di controllo, la produzione contemporanea di freddo e caldo viene autonomamente gestita dall’unità in base alle reali necessità e alla variabilità delle condizioni ambientali. Le unità H4F di Frigosystem sono progettate per essere installate all’esterno, hanno circuiti idronici indipendenti e non necessitano di commutazioni manuali. Utilizzano gas ecologico R410A e la gamma contempla raggiunge potenze di raffreddamento fino a 430 kW e di riscaldamento fino a 540 kW.

L’acqua calda viene fornita a una temperatura di 55°C, che possono salire fino a 80°C con l’opzione Booster.

Le efficienze ai carichi parziali estremamente elevate consentono di soddisfare e superare le efficienze stagionali in riscaldamento (SCOP) e in raffreddamento (SEER), definite dalle direttive per la progettazione ecosostenibile. L’accurato controllo della ventilazione a velocità variabile di serie su tutti i modelli e l'utilizzo di componenti dedicati permette alle unità di operare con temperature d’aria esterna da -10 a +46°C. Con il modulo FS i-Link, sempre di Frigosystem, le unità polivalenti H4F possono essere monitorate e assistite via web.

H4F di Frigosystem rappresenta oggi la soluzione ideale e tra le più efficiente per tutti gli impianti industriali dove convivano refrigerazione e riscaldamento: un sistema intelligente e automatico per ottimizzare le risorse economiche ed energetiche, evitando le dispersioni derivanti dall’installazione di più unità separate e dedicate a singole parti di processo.


Torna alla pagina precedente