Solvay
Linea Union a Impa

Estrusione di lastre ottiche in ABS

Tecnologia - giovedì, 7 novembre 2019

Un impianto dotato di tre estrusori per la coestrusione di lastre ottiche rigide in ABS e PMMA, con larghezza di 2600 mm e spessore da 1 a 10 mm, è stato messo a punto da Union per la società italiana Impa.

 

I tre estrusori monovite sono equipaggiati con filtri in continuo e pompe del melt, mentre la testa a doppio canale separato e il blocco di coestrusione consentono di conferire alle lastre diversi numeri di strati e configurazioni. La calandra verticale con tavola di 2600 mm è munita di sistema per il cambio rapido dei rulli di goffratura, che consente di ridurre i fermi macchina e di aumentare la sicurezza dell’operazione. La motorizzazione di tipo “floating”, sviluppata dalla stessa Union, con giunti rigidi su tutto l’asse dei rulli, garantisce l’assenza di difetti sulle lastre in PMMA. Il calibratore a geometria variabile completa la sezione di raffreddamento post calandratura, prima che la lastra giunga a una taglierina a ghigliottina.

 

Il software Easy Management, sviluppato da Union, consente una conduzione e una gestione semplificata della linea e garantisce la ripetibilità delle ricette di lavorazione.


Torna alla pagina precedente