Nomina nell’estrusione

Anthony Michael Caprioli nuovo CEO di Colines

Tecnologia - venerdì, 17 luglio 2020

Entrato in Colines circa un anno fa come membro del consiglio di amministrazione e direttore commerciale, Anthony Michael Caprioli e stato nominato CEO del costruttore novarese di impianti di estrusione.

 

Anthony Caprioli, su iniziativa del CdA assume ulteriori deleghe operative, oltre quelle al settore commerciale, mentre il presidente Eraldo Peccetti mantiene le deleghe di amministrazione, finanza e controllo. La scelta del CdA, nel quale siedono i rappresentanti delle tre famiglie proprietarie, Lombardini, Peccetti e Zorloni, è funzionale al proseguimento della crescita dell’attività della società.

 

“Nel mio primo anno con Colines, mi sono reso conto di far parte di una grande squadra e sono onorato di essere stato nominato CEO e, naturalmente, sono grato al consiglio di amministrazione per la fiducia dimostratami. Il mio obiettivo per il futuro dell'azienda è quello di sviluppare ulteriormente le nostre attività ampliando la nostra gamma di linee di estrusione, nonché riconsiderando le nostre strategie relative alle attività che attualmente non rappresentano il core business di Colines”, ha dichiarato Caprioli.

 

"Il nostro primo anno insieme è stato utile per conoscerci e siamo fiduciosi che Anthony sia la persona giusta per guidare l'azienda nei prossimi anni e attraverso nuove sfide", ha affermato Eraldo Peccetti, presidente di Colines.

   

Il nuovo CEO, classe 1969, è nato in Australia, dove è cresciuto e ha completato gli studi. Ha conseguito la laurea in giurisprudenza e ha frequentato corsi post laurea in Italia. Per diversi anni ha lavorato come consulente legale e finanziario indipendente prima di collaborare con Macchi, di cui è stato amministratore delegato per otto anni, contribuendo alla crescita dell'azienda in tutto il mondo. Dal 2015 al 2018 è stato membro del consiglio di amministrazione di Amaplast.


Torna alla pagina precedente