BANDERA
Produzione di film adesivi

Alfatherm investe un milione di euro nel sito di Gallarate

Marketing - martedì, 13 giugno 2017

Un investimento di oltre un milione di euro verrà sostenuto da Alfatherm, produttore di film termoplastici rigidi, semirigidi e plastificati, per potenziare la linea di calandratura dedicata ai film adesivi nel sito di Gallarate (Varese). La nuova linea consentirà al trasformatore di fornire film con larghezza fino a 2 metri, trasparenti, bianchi o colorati, e con varie finiture.

Il mercato dei film adesivi è in continua espansione, con una crescita stimata a livello globale attorno al 6%. Con il potenziamento delle linee di calandratura del sito di Gallarate che ne incrementano notevolmente capacità produttiva e livello qualitativo, Alfatherm pone le basi per un’ulteriore crescita a livello nazionale e internazionale.

I prodotti Alfatherm sono formulati con differenti percentuali di plastificazione, nelle finiture sia lucide che opache, in modo da adattarsi alle diverse applicazione (dai pannelli pubblicitari alle strutture di protezione, dalla decorazione all’etichettatura) e soddisfare il più ampio spettro possibile di richieste da parte di un mercato in continua evoluzione e alla ricerca di soluzioni sempre più originali ed esteticamente attraenti. Grazie alla sua ultradecennale esperienza nello sviluppo di decorazioni innovative per il design di interni ed esterni, coniugabile anche ai film adesivi, il trasformatore potrà supportare i propri clienti nello sviluppo di nuovi prodotti e mercati.

“Quello dell’adesivizzazione è, con sleeve e surface decoration, uno dei settori strategici del nostro core business, e questo investimento ci pone ai più alti standard qualitativi. Il mercato dell’adesivizzazione è in crescita, e intendiamo competere ai massimi livelli sia in Italia che all’estero”, ha commentato Marino Uberti, amministratore delegato di Alfatherm.

L’operazione rientra in un più ampio piano di investimenti, pari a oltre 12 milioni di euro, previsto per il trienni 2016-2018.


Torna alla pagina precedente